Apple non diventerà un operatore virtuale

La notizia trapelata nelle scorse ore, a quanto pare, è già stata smentita: Apple non diventerà un MVNO (operatore telefonico virtuale)!

La smentita ufficiale è arrivata attraverso la CNBC, con la pubblicazione di un tweet. La voce, ha iniziato a circolare nella tarda serata del 3 agosto e si è diffusa velocemente, anche grazie alla pubblicazione di un articolo sul famoso sito Business Insider.

L’articolo citava che Apple stesse facendo dei test negli Stati Uniti e cercando di stipulare degli accordi con alcuni operatori europei, per poter diventare un carrier telefonico virtuale. Tale progetto, inoltre, sarebbe servito ad implementare al meglio l’ideazione della SIM virtuale (Apple SIM).

Nonostante la casa di Cupertino, non sia solita commentare pubblicamente progetti futuri, CNBC ha scelto il proprio canale ufficiale Twitter, per riportare la dichiarazione di smentita.

Nel tweet viene spiegato che Apple non aveva discusso o deciso di pianificare un servizio cellulare come quello di operatore virtuale.

Apple non diventerà  MVNO

Come viene sottolineato da AppleInsider, il CEO di Apple Tim Cook, già nel 2012 aveva spiegato come la casa di Cupertino non senta la necessità di investire nelle reti mobili. La produzione della società è incentrata  nello sviluppo di hardware e device e non sui servizi già offerti dai vari partners.

L’indiscrezione uscita nelle ultime ore, però, è apparsa come progetto collegabile a quello della Apple SIM, che già da qualche tempo, la casa di Cupertino sta ottimizzando.

Ricordiamo che la Apple SIM è una sim virtuale che consentirà e garantirà all’utente la possibilità di cambiare facilmente operatore telefonico. Tale innovazione libererà di conseguenza i vari device dalla necessità di essere dotati da un alloggiamento apposito per le SIM.

Insomma, non si smette mai di sentire nuovi rumors su Apple.

Ma dopo questa notizia smentita, nel frattempo, ha già iniziato a girare un altro rumor su iPhone 6s: lo smartphone infatti potrebbe essere lanciato, oltre che in versione con alloggiamento per SIM, anche in versione con Apple SIM installata.

Manca circa un mese all’uscita del nuovo Top Gamma di Apple: vedremo se questo nuovo rumor sarà confermato o smentito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *