TENAA approva un device con fotocamera scorrevole: è Huawei Honor 8?

Huawei ha da poco annunciato il suo nuovo smartphone, l’Honor 7, che promette prestazioni equiparabili a quelle degli attuali top di gamma, senza nulla invidiare a case più blasonate come Samsung, LG o HTC che siano.

 

Ebbene la serie Honor di Huawei, sin’ora caratterizzata da device prestanti e accomunati da un prezzo allettante, potrebbe allargarsi ulteriormente accogliendo un nuovo smartphone: si tratta forse del Huawei Honor 8?

Il prodotto che l’azienda potrebbe realizzare, presenterà una differenza fondamentale con la precedente generazione. Gli ultimi smartphone della casa cinese presentano una peculiarità comune: cornici relativamente grandi che circondano il display, in particolare nella zona superiore dello schermo.

Si tratta di un problema dovuto in parte alla necessità di inserire, in quella sezione, il sensore fotografico anteriore ma le cose stanno forse per cambiare, perché Huawei ha intenzione di dotare il suo prossimo smartphone di una fotocamera scorrevole!

Honor_8

Questo è quanto emerso dalle immagini diffusa dalla TENAA, l’ente cinese per le telecomunicazioni, che sembrerebbe aver approvato un nuovo device che presenta, per l’appunto, questa caratteristica. Secondo la fonte, il telefono ha un particolare componente che includerà al suo interno le due fotocamere, anteriore e posteriore, con un design fine e che sicuramente non rovinerà l’estetica finale del prodotto.

Huawei_honor_8

Questo espediente permetterà di accedere al sensore posteriore in qualsiasi momento, mentre per poter scattare un selfie sarà verosimilmente necessario far scorrere l’unità verso l’alto, premendo un pulsante fisico sul lato sinistro del telefono.

Osservando nel dettaglio le immagini, si nota come in seguito a questa modifica, la cornice anteriore superiore risulti visivamente più sottile rispetto agli altri smartphone Huawei. Il supporto presenta infine anche un doppio flash, su entrambi i lati, peculiarità questa che potrebbe rivelarsi ottima se abbinata ad un sensore con un numero di megapixel considerevole.

 

Il pulsante dedicato potrebbe infine essere utilizzato anche come sensore per le impronte digitali. In effetti sia il Mate Ascend 7 sia l‘Huawei Honor 7 presentano un sensore biometrico, benché su questi terminali sia installato sul retro: una modifica nella posizione potrebbe significare un cambiamento che sarà apportato anche nelle generazioni future

Come i precedenti smartphone, anche questo dispositivo avrà uno slot secondario per ospitare una Micro-SD o una Nano-SIM trasformando in tal modo il device in un dual-SIM. Il processore è poi quello proprietario: il Kirin.

via

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *