Samsung Galaxy S6 Edge Plus e Note 5: specs, caratteristiche e prezzo [Riassunto]

Manca ormai poco all’evento Unpacked 2015 programmato per il 13 Agosto da Samsung, dove oltre al citato nuovo smartwatch Gear A “Orbis”, saranno sicuramente svelati al mondo i due nuovi flagship della casa coreana.

 

Stiamo parlando dei nuovi top di gamma Samsung Galaxy S6 Edge Plus e dell’attesissimo Note 5.

Ebbene si, Samsung è pronta a sfoderare i suoi assi nella manica e cercare di contrastare, oltre i dati non proprio positivi dell’ultimo trimestre, gli ultimi smartphone presentati in casa OnePlus e Motorola ed anticipare le vendite prima dell’uscita dei nuovi smartphones di casa Apple.

Come da consuetudine non abbiamo che da aspettarci caratteristiche degne di essere implementate nei futuri “flagship killer” di casa Samsung ma cercheremo – di seguito – di riassumervi tutto quello che è trapelato fino ad oggi e darvi un quadro sommario di cosa ci aspetta per il “lieto evento”.

note-5-edge-s6-plus-evleaks

Samsung Galaxy S6 Edge + (Plus)

Per questo nuovo “gioiellino” la principale caratteristica e certezza sarà che andrà a posizionarsi come indiscusso phablet, viste le dimensioni che contraddistinguono il suo abbondante display da 5.5/5.7 pollici con risoluzione QHD (2560 x 1440). Naturalmente come il fratello minore S6 Edge condividerà la stessa tipologia di display arrotondato sui bordi (Edge) con particolari funzioni implementate da Samsung per aumentarne l’esperienza d’uso. Le caratteristiche esterne saranno in tutto e per tutto uguali ad S6 Edge ma in versione “big” con caratteristiche interne che invece vanno a differenziarsi in alcuni aspetti.

Proprio le componenti interne saranno quelle che andranno a caratterizzare, secondo i “rumors” anche il suo principale concorrente, sempre di casa Samsung e cioè il Note 5, e tale scelta di presentare due devices nello stesso evento può risultare una soluzione discutibile e controproducente, soprattutto per la medesima tipologia di caratteristiche hardware, anche se la serie Note si contraddistingue per quella produttività e funzionalità businnes che solo un Note può riuscire ad offrire.

Per Galaxy S6 Edge Plus si parla di SoC prodotto in casa con un Exynos 7 – 7420 Octa Core con architettura big.LITTLE: 4 Cortex A53 da 1.5 Ghz + 4 Cortex A57 da 2.1 Ghz associato alla GPU Mali T-760. Memoria RAM plausibilmente da 3/4 GB per prestazioni da vero top di gamma e memoria interna da 32 GBLa fotocamera posteriore sarà una 16 megapixel e 8 megapixel per quella frontale. Una batteria da 3,700mAh, completano le specifiche.

samsung-galaxy-s6-edge-plus

 

SAMSUNG GALAXY NOTE 5

Adesso parliamo forse della serie più riuscita e inimitabile della casa coreana, con la serie Note.

Per il design del Note 5, il riferimento è il Galaxy S6 normale ma sempre con dimensioni aumentate e la presenza della S Pen che Samsung, si vocifera, abbia implementato con un sistema particolare di sgancio.

 

Il nuovo Note 5 sarà caratterizzato da un display da 5,66 pollici anch’esso con risoluzione QHD pari a 2560×1440 pixel e anche per questo smartphone valgono le stesse caratteristiche dell’S6 Edge Plus con il già citato Exynos 7420 fatta accezione, appunto, per la presenza della S Pen che ne caratterizza le consolidate doti di produttività in mobilità.  Sensore fotografico da 16MP posteriore (probabilmente con il sensore ISOCELL) ed una fotocamera frontale da 5 megapixel (con grandangolo), 4GB di RAM e 32 di storage interno. Android 5.1.1 e mancanza di espansione scheda microSD . E recentemente anche il noto leaker Evan Blass alias @evleaks su un suo tweet ci conferma le caratteristiche appena citate.

note-5

Adesso parliamo di prezzi e già sappiamo che un brivido vi percorrerà tutta la schiena. Trattandosi di Top di gamma, non potrà che essere top anche il prezzo. Voci di corridoio danno per 799,99 euro, la versione base con 32 GB di storage per tutti e due i modelli, con variazioni sul prezzo in base al taglio di memoria interno.

Cari lettori, dopo un breve disamina di ciò che ci aspetta, non pensate che la presentazione di due terminali così simili tra loro sia controproducente e che Samsung compia l’ennesimo passo falso?

Solo i numeri di vendita ci daranno ragione; a noi invece non resta che aspettare qualche giorno per la presentazione ufficiale e lo staff di EnjoyPhone Blog non mancherà di aggiornarvi su ulteriori news!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *