Elephone S2: recensione con caratteristiche ed opinioni [Video]

Una tra le aziende cinesi più in voga del momento è sicuramente Elephone che, grazie al lancio di un’alta quantità di device – per tutti i gusti – nel mercato asiatico, si sta facendo apprezzare per la buona fattura e gli ottimi rapporti qualità / prezzo che propone per tutta la sua gamma di smartphone.

In questo articolo vogliamo parlarvi della new-entry Elephone S2 che entra prepotentemente in un mercato come quello di fascia bassa presentando un design molto raffinato con delle specifiche tecniche tutt’altro che mediocri.

 

Video-Recensione

 

Unboxing

La confezione – la stessa sia di Elephone S2 che della variante “Plus” – si presenta in maniera molto semplice con un colore blu predominante che richiama la colorazione della scocca posteriore del device.

Elephone S2 (5) Foto

All’interno troviamo una ricca dotazione che comprende: una pellicola protettiva oltre ad una già applicata, manuale d’istruzioni, graffetta per la rimozione della SIM, cavo USB – microUSB e l’adattatore di corrente con presa standard Italiana firmato Elephone.

 

Design

L’Elephone S2 si presenta con un design elegante dove a prima vista colpisce sopratutto il telaio realizzato in plastica unito ad una lega di alluminio che lo rende, in ogni caso, freddo al tatto. Sia nella parte frontale che in quella posteriore c’è un vetro – stondato sui lati 2.5D davanti – che ne dona un ottimo aspetto unito alla texture posteriore, molto particolare, realizzata con dei rombi riflettenti, in base alla luce, che cattura di certo l’attenzione.

La finitura in vetro sulla parte posteriore però, se da una parte dona eleganza dall’altra non consente un buon grip del device con l’utilizzo di una sola mano e raccoglie, come abbiamo visto sul Galaxy S6, moltissime impronte.

Sulla parte laterale sinistra troviamo un “enorme” carrellino che raccoglie due micro SIM (entrambe con il supporto alla connettività LTE) e la microSD per l’espansione di memoria interna che è di 16 GB.

Sulla parte laterale destra c’è il bilanciere del volume ed il tasto di accensione posto in alto che, dal mio punto di vista, è abbastanza scomodo perché non raggiungibile se si manipola il device con una sola mano ed anche di solito, i tasti sono invertiti su quasi tutti gli smartphone Android.

Parte superiore troviamo l’attacco jack per le cuffie e nella parte bassa c’è l’ingresso microUSB affiancato dal microfono.

Elephone S2 (4) Foto

La qualità costruttiva di certo si fa sentire perché Elephone S2, o perlomeno quello in mio possesso presenta qualche piccolo difettino che riguarda un “gioco” eccessivo dei tasti laterali ed il carrellino per le SIM che non è completamente “a filo” con il telaio, il che potrebbe essere “accettato” visti i 130 euro a cui lo si può acquistare.

 

Specifiche Tecniche

  • Display LCD da 5 pollici con risoluzione HD (1280 x 720 pixel)
  • Processore MediaTek MT6735 quad-core 64-bit da 1.3 GHz
  • 2 GB di RAM
  • Fotocamera anteriore da 13 megapixel
  • Fotocamera anteriore da 2 megapixel
  • Memoria interna da 16 GB espandibili tramite microSD (max 32 GB)
  • Batteria da 2.100 mAh
  • Supporto connettività LTE, DualSIM
  • Sistema operativo Android Lollipop 5.1

 

Software

A bordo del “cinafonino” troviamo Android Lollipop 5.1 e cioè una delle ultime versioni del robottino verde con una personalizzazione praticamente inesistente, infatti tutte le impostazioni sono le classiche di Android “Stock” con l’aggiunta di un programma di accensione e spegnimento del device – classico di tutti gli smartphone che montano MediaTek – ed una gestione avanzata della doppia scheda SIM con uno switch diretto del traffico dati, chiamate e messaggi tra entrambe le SIM.

Elephone S2 (2) Foto

Ci sono alcune applicazioni inserite dal produttore come:

  • File Manager per visualizzare l’archivio ed i file presenti sul device
  • Smart Wake per impostare delle gesture oppure ad esempio il doppio tap per il risveglio del device
  • Elephone Service per mandare un feedback alla casa
  • Radio FM

Parlando di connettività, il WiFi funziona egregiamente mentre il GPS da qualche problema sopratutto durante il fix della posizione che richiede un pò di tempo; inoltre in zone con poco campo succede qualche volta una disconnessione anomala del traffico dati 3G ed LTE per poi riavere il traffico dati dopo qualche secondo; un pò fastidioso quando si è in chiamata Voip o video-chat.

Il touch-screen inoltre, non è “perfetto” perchè delle volte non rivela il tocco (tap) in prossimità dei bordi a causa di una costruttività non eccellente, che vede con alcune prove di centratura il  display leggermente sotto la cornice nella parte sottostante.

Diciamo apertamente che il device presenta al momento un sistema operativo poco ottimizzato e ancora acerbo con qualche bug e lag ma l’azienda cinese ha comunicato che è al lavoro, per tutta la sua gamma di prodotti, su un’ottimizzazione generale con il rilascio di una versione firmware “definitiva”; la nostra speranza è che sia davvero così, e che ci sia un miglioramento che vada sopratutto a correggere tutti i piccoli problemi che presenta il device oltre a migliorarne le performance.

 

Batteria

La batteria è un’unità da 2.100 mAh che però non vi riuscirà a garantire di arrivare a fine giornata con un utilizzo medio-alto infatti; il basso amperaggio permette di fare al massimo 2h30m di schermo.

Con un utilizzo medio-basso invece (senza gaming) e con la sola apertura di app e di programmi di messaggistica instantanea – come WhatsApp, Facebook e Telegram – con la visione e risposta di qualche email, oltre che alla navigazione web, si riuscirà tranquillamente ad arrivare a tarda serata con ancora un buon 20% di batteria.

 

Multimedialità

Il display LCD da 5 pollici ha una buona resa dei colori anche se vengono riprodotti in maniera abbastanza “cupa” con qualche problema di visualizzazione contro la luce del sole. Non c’è il supporto ai video in risoluzione 4K ed in formato .mkv.

La parte audio non è delle migliori con suoni che tendono a “gracchiare” (bassi assenti ed alti troppo sparati) mentre la capsula auricolare è leggermente più performante con una qualità tutto sommato discreta.

Il comparto fotocamera è “standard” con un sensore posteriore da 13 megapixel (che effettua video in 1080p) affiancato da un singolo flashLED che ne garantisce delle prestazioni nella norma; buone le macro e le foto in condizioni di luminosità favorevole mentre bocciate completamente le foto al buio per colpa del flashLED che tende a snaturare completamente i colori.

Qui sotto potete trovare una mini galleria fotografica in modo che possiate giudicare la qualità degli scatti effettuati con l’Elephone S2

 

Prestazioni | AnTuTu

L’Elephone S2 è una new entry nel mercato degli entry-level ma solo per il suo prezzo perché le caratteristiche tecniche e le prestazioni non lo sono per niente.

A bordo troviamo ben 2 GB di RAM, molto difficili da reperire su un device di questa fascia di prezzo, che garantiscono uno smartphone sempre reattivo e veloce in ogni operazione. Effettuando un benchmark AnTuTu il device totalizza circa 20mila punti proiettandolo nella fascia in cui risiede, cioè quella bassa e mettendolo a confronto con i concorrenti Xiaomi RedMi, Moto E etc.

 

Prezzo

Il prezzo è forse la parte più interessante di Elephone S2; infatti parliamo di un costo di circa 130 euro ed acquistabile in offerta – secondo nostro consiglio – sul noto shop Gearbest tramite il link sottostante:

Elephone S2 | Offerta GearBest

 

Pro

  • Android 5.1 che è la versione più recente e stabile di Android Lollipop
  • 2 GB di RAM che garantiscono ottime prestazioni
  • Prezzo altamente competitivo

Contro

  • Mancanza di ottimizzazione software
  • Disconnessione anomala, per qualche secondo, sulla rete dati 3G e 4G
  • Autonomia della batteria da 2.100 mAh sotto la media
  • Fix posizione GPS lento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *