Android M Developer Preview 2: tutte le novità

Google continua nel lavoro e perfezionamento di Android M infatti proprio nella giornata di ieri la grande G ha rilasciato la Developer Preview in versione numero 2 del suo sistema operativo indirizzata a Nexus 5, Nexus 6, Nexus 9 e al set-top-box Nexus Player.

L’aggiornamento è disponibile via OTA per i dispositivi già provvisti della prima Developer Preview, tuttavia qualora il vostro devices non lo fosse è comunque possibile installarla poiché Google ha già rilasciato le factory image aggiornate che potete trovare qui sotto.

Link | Factory Image Android M Developer Preview 2

I cambiamenti sono significativi, tra cui anche due bug fix segnalati dagli utenti. Android M Developer Preview 2 non è comunque la versione definitiva che sarà rilasciata in autunno 2015, d’altro canto sembra ci avviciniamo ai codici finali. Vediamo ora le principali modifiche introdotte da questa nuova release.

 

  • Drawer delle applicazioni e widget 

Molte delle novità introdotte riguardano l’interfaccia utente. Cominciamo dal drawer delle app nel quale possiamo muoverci con scorrimento verticale sfruttando la barra a destra dello schermo. Abbiamo poi la possibilità di attivare o disattivare un box in alto che raffigura le quattro app da noi più utilizzate, così da potervi accedere rapidamente quando necessario, senza il bisogno di cercarle ogni volta all’interno della lista.

In modo pressoché analogo è la gestione e lo spostamento tra i widget, ancora con scroll verticale e ancora in ordine alfabetico. Inoltre in entrambi i casi, sia che ci trovassimo nel drawer delle applicazioni sia nel selettore per i widget, facendo un swipe da destra verso sinistra comparirà  la lettera alfabetica per permettere di spostarci velocemente nell’elenco.

Android Preview (6)

 

  • Rotazione homescreen

Ebbene si, è stata aggiunta la possibilità di far ruotare automaticamente la homescreen e visualizzare, pertanto, i contenuti in orizzontale, modalità che sarà utile più che altro ai phablet. L’abilitazione o la disabilitazione di tale features è facile, basta semplicemente aprire le impostazioni di ricerca Google e tappare sulla voce “Allow rotation“.

Android Preview (7)

 

  • File manager

Google inserisce finalmente un File Manager proprietario nel suo sistema operativo. Era in verità già presente nella prima preview, ma parzialmente nascosto nelle impostazioni. Ora è accessibile tramite le voci “archiviazione USB” – > “esplora”.

Android Preview (4)

 

  • SistemUI tuner

SistemUI tuner sarà visualizzabile nelle impostazioni solo dopo aver attivato la voce “mostra sintetizzatore interfaccia di sistema” e ci permetterà di personalizzare la status bar e le icone presenti in essa come la percentuale della batteria o la sveglia oppure il “non disturbare”.

Android Preview (3)

 

  • Nuovi permessi

Nella pagina di gestione permessi compaiono nuove sezioni relative all’archiviazione esterna, Bluetooth e Wi-Fi.

 

  • Voce “Memoria”

Presente, ancora, una nuova voce “Memoria” all’interno della quale potremo destreggiarci nell’ottimizzazione della RAM: in alto in evidenza vi è precisato l’utilizzo medio di memoria, leggermente più in basso invece le prestazioni, l’utilizzo medio in percentuale, la memoria totale e quella attualmente libera. Per finire un riassunto della memoria usata da ciascuna applicazione.

Android Preview (2)

Se andiamo in “memoria utilizzata dalle app” notiamo altre differenze: scompaiono le barre spesse a fianco al nome dell’applicazione, che indicavano una media e un massimo di RAM impiegata, in favore di linee sottili che semplicemente puntualizzano i MB adoperati dalle applicazioni. Questa schermata può essere anche suddivisa in base al periodo di tempo.

Android Preview (8)

La visualizzazione per ogni singola app è rimasta sostanzialmente invariata ma le informazioni appaiono in maniera più ordinata e l’opzione “Force stop” è stata spostata nel menù ad hamburger in alto a destra.

Android Preview (9)

 

  • Eliminare screenshot 

Quando cattureremo uno screenshot ora avremo la possibilità di eliminarlo immediatamente dalla barra delle notifiche nel caso in cui non ci aggrada, a differenza di prima che potevamo solo condividerlo. Potremo farlo, similmente, anche con le notifiche, che se verranno espanse mostreranno la medesima alternativa.

Android Preview (1)

 

  • Percentuale calcolatrice

Un altra variazione in Android M riguarda la percentuale nella calcolatrice. Certo questa lacuna non fa la differenza tra un buono e un pessimo sistema operativo ma ci fa comunque piacere vedere come Google lavori anche sui piccoli dettagli e cerchi di rendere sempre più completo il robottino verde ed in questo caso la calcolatrice è stata riscritta dal principio.

 

Infine è bene chiarire che Android M non è perfetto ma è presente ancora qualche carenza. Parliamo della “voce utilizzo dati” nelle impostazioni che da un errore e verosimilmente crasha, se andiamo in “Now on tap”, verremo reindirizzati ad una schermata evidentemente ancora in fase iniziale con tanto di scuse da parte degli sviluppatori: “we know how ugly this is” ossia, “sappiamo quanto questo sia brutto” ed inoltre la fluidità generale sul Nexus 5 non è ai massimi livelli.

 

[via][via][via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *