Google Photo: backup automatico delle foto dal Desktop al Cloud [Guida]

Nel corso di questa breve guida impareremo come installare e configurare la versione desktop della popolare applicazione Google, che grazie al recente aggiornamento ha attratto nuovi utenti e fatto innamorare i veterani. Si tratta di un client che caricherà in automatico le nostre foto o video, direttamente sul nostro account Google Drive così da poterle condividere con amici e parenti in completa sicurezza e comodità.

Leggi anche

 

Grazie al nuovo upgrade è possible infatti usare l’applicazione su qualsivoglia piattaforma, sia essa iOS, Android o Windows grazie anche alla versione Browser. Senza dubbio Google Photo è ora un forte concorrente nel mondo delle piattaforme per la condivisione di foto e video; benché il servizio, attivo da diversi anni, possa vantare un bacino d’utenza piuttosto elevato, i nuovi utenti della mela, in assenza di un precedente smartphone Android con Backup automatico delle foto, potrebbero non avere alcun contenuto nella nuvola di Google.

Google-Photos-icon-logo

Fortunatamente per loro, e anche per noi, Big G offre un programma, installabile sia su Windows che su Mac OS X, in grado di caricare i nostri momenti migliori e renderli quasi immortali, grazie alla sicurezza offerta dai server del gigante della ricerca. Benché le immagini che troverete siano state realizzate su un PC con Windows 8.1, il procedimento è lo stesso da impiegare su un computer con il sistema operativo OSX di Apple. Senza ulteriori indugi, procediamo nella guida!

 

Step 1 | Download software

Per prima cosa è necessario scaricare il programma. Rechiamoci dunque all’indirizzo sottostante e clicchiamo in seguito su “Desktop Uploader”  nella parte sinistra della schermata: inizierà il download, dato che il sito identificherà automaticamente il sistema operativo in uso.

Download Google Foto | Web Page

google_foto_desktop1

 

Step 2 | Installazione Google Photo

Avviamo quindi il file scaricato, e installiamolo seguendo quanto scritto nella schermate che sarà visualizzata sullo schermo:

Step 3 | Login

Effettuiamo il login al proprio account Google nella schermata corrispondente.

google_foto_desktop4

 

Step 4 | Modifica parametri

Comparirà in seguito un piccolo pannello che ci consentirà non solo di selezionare le cartelle di cui eseguire il backup, di aggiungerle tramite l’apposito tasto oppure di eliminarle ma anche scegliere se caricarle in:

  • alta qualità – cioè riducendo la risoluzione in modo da conservarle gratuitamente senza compromettere il nostro spazio su Google Drive
  • originale – sfruttando il  nostro spazio di archiviazione in favore di una qualità maggiore della precedente.

Clicchiamo ora su “Avvia backup“.

 

Step 5 | Attesa relativa

Non ci resta che attendere un lasso di tempo variante a seconda della quantità e della risoluzione delle foto e condividerle con chi vogliamo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *