Xbox One riceverà Cortana e Windows 10

Microsoft ha appena rivelato la nuova interfaccia di Xbox One in arrivo questo autunno, contestualmente al lancio del nuovo sistema operativo Windows 10. Oltre alle migliorie nell’esperienza d’uso e una nuova UI della Home, spicca l’assistenze virtuale Cortana, che si trasformerà in un vero e proprio alleato durante le sessioni di gioco.

Feature sulla carta davvero interessante, sarà anche apprezzata dai giocatori?

cortana-600px

Ecco alcuni dettagli sullo sviluppo di Windows 10 per Xbox One: 

L’esperienza di gaming e d’uso complessivo dell’Xbox One migliorerà nettamente a partire dal prossimo autunno grazie all’implementazione del nuovo sistema operativo, di una nuova dashboard ed all’integrazione dell’assistente virtuale Cortana.

Microsoft ha infatti svelato a margine dell’evento dell’E3 2015 molti dettagli sul futuro della sua console next generation. L’aspetto più evidente del nuovo design della dashboard dell’Xbox One è l’abbandono del layout a piastrelle che riprendeva il design tipico delle Tile di Windows 8.1.

Nel corso di un’intervista con Giant Bomb all’E3, Phil Spencer ha dichiarato che:

con l’arrivo dell’interfaccia di Windows 10, la dashboard di Xbox One diventerà fino al 50% più veloce. Per quanto riguarda le operazioni più frequenti, abbiamo stimato un aumento della velocità di quasi il 50% fra la pressione dei tasti e l’esecuzione dei comandi, il che per me rappresenta un fattore fondamentale.”

Il nuovo design è stato ispirato dai molti feedback che la casa di Redmond riceve ogni giorno dagli utenti Xbox. Feedback che hanno permesso, dal lancio della console, l’introduzione di oltre 130 nuova funzionalità. Ma l’update che arriverà il prossimo autunno rappresenta un salto fondamentale nello sviluppo e la crescita del’Xbox One oltre che di Microsoft Gaming.

Sotto la nuova scocca dell’Xbox One si nasconde infatti Windows 10 che permetterà a Microsoft di offrire agli utenti un’esperienza di gioco ancora più coinvolgente ed appagante. Grazie alla nuova piattaforma software i giocatori potranno accedere più rapidamente alle sessioni di multiplayer ed alle party chat oltre ovviamente a poter sfruttare a pieno le DirectX 12.

Inoltre, i contenuti maggiormente utilizzati saranno più facilmente accessibili e Cortana diventerà un assistente personale anche in gioco dandoci, a detta degli sviluppatori, consigli e utili aggiornamenti in tempo reale con nozioni aggiuntive, cosi da aumentare il coinvolgimento e l’esperienza di gioco globale.

La dashboard è stata riprogettata per mettere al centro l’esperienza di gioco. Gli utenti potranno, infatti, accedere a tutte le informazioni dei titoli giocati di recente, visualizzare gli amici che stanno attualmente giocando, accedere alle clip di gioco e scoprire gli aggiornamenti proposti dagli sviluppatori; il tutto senza dover entrare e uscire dai menù. Un po’ come la piattaforma di Steam fa ormai da tempo.

Il feed delle attività risulta maggiormente presente all’interno della nuova dashboard ed è stata aggiunta anche la sezione “trending” che mostra in tempo reale tutte le novità. Inoltre, è stato migliorato il lato social dell’Xbox One. Sulla sinistra è stata aggiunto un menu rapido che permette di accedere a tutte le funzioni social come gli amici, i party, i messaggi, le notifiche e le impostazioni di sistema come le chat oltre che il volume di gioco.

Oltre alle novità estetiche, l’update introdurrà Cortana che aiuterà gli utenti durante le loro sessioni di gioco. Nello specifico, l’assistente virtuale di Microsoft consentirà di parlare con la console per aggiungere amici, registrare e condividere un video di un gioco e molto altro ancora. Cortana, inizialmente, arriverà solo per gli utenti americani ed inglesi.

C’era da aspettarselo, ma promette Microsoft non tarderà a sbarcare anche in Europa.

Grazie alla base software di Windows 10, l’intero ambiente inoltre dovrebbe risultare molto più reattivo e veloce e con un migliore multitasking dinamico. Sebbene l’aggiornamento sia atteso per il prossimo autunno, Microsoft non ha voluto diramare nessuna data ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *