4 applicazioni Android da fuori legge che non potete scaricare dal Play Store

Con oltre 1 milione di applicazioni, disponibili a luglio 2013, e un numero di download superiore ai 50 miliardi, il Google Play Store è senza dubbio una piattaforma che fa registrare numeri da capogiro. In questi anni abbiamo avuto modo di conoscerlo a fondo, imparando, con il progredire del tempo, segreti, caratteristiche, punti di forza e limitazioni del grande mercato sviluppato da Big G.

Leggi anche | Il Google Play Store si aggiorna con alcune novità| Download APK

Sono proprio le limitazioni, solitamente imposte dalla stessa Google, la peculiarità che farà da soggetto per questo articolo. Come ben saprete infatti, non tutte le applicazioni possono essere esposte e caricate sulla piattaforma, consentendo agli utenti di scaricarle facilmente: devono rispettare determinate regole, in primo luogo la sicurezza e le leggi, che ovviamente non possono essere violate; i contenuti devono poi essere appropriati.

Leggi anche | Google inizia la classificazione delle App prima che approdano sul PlayStore

Playstore-rate-E

Questo è anche il motivo per cui raramente, e nel caso perché non ancora segnalate, capita di imbattersi in applicazioni contenenti immagini di sesso o droga: sono soprattutto i ragazzi, e in taluni casi persino i bambini, a sfruttare il market che quindi deve fare da modello.

Leggi anche | App per bambini sul PlayStore: una sezione kids sarà presto disponibile al download

Il Play Store è solo il più famoso delle molteplici piattaforme ove è possibile scaricare applicazioni, basti pensare a F-droid o SlideMe, e come tale non è detto che quelle disponibili e compatibili con lo smartphone, siano le stesse visualizzate durante una ricerca. Tralasciando le proporzioni che in questo caso non sarebbero propriamente correte, possiamo fare un’analogia con quello che viene considerato il Deep Web, ovvero il web fantasma. Infatti secondo alcune stime, il Word Wide Web sarebbe costituito da oltre 550 miliardi di pagine di cui nemmeno l’un percento è indicizzato da Google: i loro server si fermano a “soli” 2 miliardi di pagine.

deep-web-iceberg

Pertanto, come ben saprete, le applicazioni disponibili per Android non sono solo quelle visualizzate sul Play Store o in market alternativi: vi è infatti una sorta di mondo underground che prolifera di app, talvolta così potenti e potenzialmente pericolose che non sono accettate e quindi “messe in bella mostra” dai siti più noti. Spero di non avervi spaventato, anche perché nella maggior parte dei casi vi siete già imbattuti in situazioni simili: vi sarà capitato almeno una volta di scaricare un file *.apk da internet o attraverso la nota piattaforma XDA-Developers.

Gli esempi che ho citato si riferiscono solitamente a trucchi per i più svariati titoli, nel primo caso, o ad un sviluppatore che non ha voluto pagare la quota di 25€ necessaria per pubblicare la sua applicazione sul Play Store. Senza ulteriori indugi, abbiamo analizzato il Web (per chi se lo stesse chiedendo: no, non abbiamo indicizzato le 550 miliardi di pagine) alla ricerca di alcune applicazioni non disponibili sul Play Store ma che fossero funzionali, ed ecco cosa abbiamo trovato!

 

TubeMate YouTube Downloader | Gratis

Come forse avrete intuito dal nome si tratta di un’applicazione in grado di scaricare facilmente, permettendo di selezionare anche la qualità del video, contenuti multimediali direttamente da YouTube

Attenzione: il salvataggio di video e la violazione del Copy Right per scopi di lucro è un reato

Download Diretto

 

WiFiKill (ROOT) | Gratis

Questa applicazione attirerà sicuramente almeno uno di voi. Lo stesso sviluppatore, per altro tramite XDA, fa sapere che essa non solo è in grado di disattivare la connessione di un qualsiasi dispositivo connesso alla stessa rete WiFi del device su cui l’app è installata, ma è anche in grado di ottenere i siti visitati dalla “vittima”, mostrando la quantità di byte trasferiti e i nomi dei dispositivi registrati sulla rete. Potete dunque capire facilmente perché questo tipo di applicazioni non sono pubblicizzate sul Play Store.

Attenzione: l’intromissione in un qualsiasi sistema informatico senza il consenso dell’amministratore è comunque un reato perseguibile dalla legge italiana, usatela quindi a vostro rischio e pericolo!

Download Diretto

 

LMT Launcher (ROOT)| Gratis

Si tratta di un comune Launcher che però, non essendo presente sul Play Store, si merita comunque un posto in questa lista. Presenta infatti caratteristiche, tutte da scoprire sperimentando, difficili da trovare gratuitamente sul market.

Download Diretto 

 

Showbox | Gratis

Una piattaforma dove poter trovare film gratuiti e spettacoli televisivi in streaming. E’ compatibile con Android\Windows\Mac e supporta Chromecast. Da alcuni definito pirateria, da altri un delizioso passatempo, la visione dei contenuti richiede buona padronanza della lingua Inglese.

Download Diretto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *