Google I/O: presentato il nuovo Cardboard (anche per iOS) e Jump [Video]

Durante il keynote del Google I/O tenutosi nella giornata di ieri, oltre alla presentazione di Android M, tra i vari progetti è stato presentato il nuovo Cardboard per la realtà aumentata.

Per chi non lo conoscesse, il Cardboard è una sorta di visore “economico” in cartonato che con l’ausilio del nostro smartphone, permette attraverso delle app dedicate di poter vedere in realtà aumentata.

Cardboard

Il precedente Cardboard, presentato circa un anno fa, ha avuto un discreto successo e quello che sembrava essere un progetto ambizioso, ha gettato le basi per qualcosa di più concreto portando quindi Google a rinnovare il prodotto apportando delle migliorie e semplificandone i passaggi per il montaggio.

Ma analizziamo più nel dettaglio quali sono le novità:

  • aumentate le dimensioni, ora è in grado di supportare smartphone fino a 6 pollici
  • presenza di un nuovo pulsante composto da della schiuma conduttiva che svolgerà le funzioni principali
  • con i nuovi SDK sviluppati da Google, adesso sarà compatibile anche con iOS
  • assemblaggio del visore in soli 3 passaggi

Oltre alle suddette migliorie, è stato ridisegnato il sito ufficiale dove sono presenti tutti i Cardboard creati con formati e materiali diversi da produttori terze parti ma comunque certificati da Google per essere usati con le centinaia di app presenti nel Play Store.

Inoltre Google ha collaborato con GoPro per la creazione di “Jump”, una sorta di installazione formata da 16 telecamere disposte a cerchio inviate nei luoghi più disparati del mondo e che permetteranno, anche attraverso l’ausilio della realtà aumentata, di avere la sensazione di trovarsi in un determinato luogo e poter visualizzare l’ambiente a 360° come se si fosse materialmente lì sul posto.

google-io-2015-gopro-jump-4975

I video saranno presto disponibili sulla piattaforma di Youtube verso fine estate come sarà possibile anche l’acquisto dei – kit jump – per crearsi privatamente i propri video, anche se il costo di 16 cam GoPro sembrerebbe essere proibitivo, almeno per l’utente medio.

Vi lasciamo adesso ad una serie di video girati con questa tecnologia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *