Oppo R7 e Oppo R7 Max e Color OS 2.1 ufficiali: specifiche, funzionalità e prezzi

All’evento di Pechino tenutosi qualche ora fa – al AOYA Exhibition Center – la casa cinese Oppo ha festeggiato i suoi primi 10 anni di attività dal lontano 2005 che è nata presentando il lettore MP3 Oppo X3 per poi passare, negli anni, ai famosissimi smartphone come Find 5 e Find 7, N1 e N3, e il sottilissimo Oppo R5.

Oppo 10 years

Approfittando della grande festa Oppo annuncia i nuovi Oppo R7 e Oppo R7 Max che abbiamo già avuto modo di conoscere qualche settimana fa.

Oppo R7 fa un notevole passo in avanti riguardo all’estetica ed al design infatti durante la presentazione è stato ribadito che le linee di questa nuova linea di smartphone sono state progettate dall’ispirazione di un violino utilizzando leghe di metallo per la sua realizzazione per quasi il 92,3%.

La parte posteriore è coperta da un vetro 2.5D con curvature sui lati che rendono piacevole la presa in mano del device, oltre ad un fattore estetico più che apprezzabile.

Oppo R7 “più piccolo” presenta tasti i classici tasti “a sfioramento” di navigazione sotto al display mentre, Oppo R7 “più grande” adotta i tasti a schermo.

oppo-r7-plus-foto1

Ma passiamo alle specifiche tecniche di entrambi i device

Oppo R7 è rivolto al mercato medio con una componentistica hardware ridotta che lo vede a bordo con:

  • Display da 5.2 pollici con risoluzione di 1080p
  • Processore Qualcomm Snapdragon 615 octa-core con tecnologia big.LITTLE (4x Cortex-A53 @ 1.7 GHz + 4x Cortex-A53 @ 1.0 GHz)
  • 2 GB di RAM
  • GPU Adreno 405
  • Fotocamera posteriore Sony Exmor IMX214 f/2.2 da 13 megapixel che include alcune feature come laser-assisted Autofocus e “anti-vibrazione”
  • Fotocamera anteriore da 8 megapixel con f/2.4
  • Memoria interna da 32 GB espandibili tramite microSD fino a 128 GB
  • Batteria da 2.320 mAh (non removibile)
  • Supporto Dual-SIM (micro e nano), Wi-Fi 802.11a/b/g/n (2.4GHz), Wi-Fi Direct, Bluetooth 4.0, LTE e OTG
  • Dimensioni di 143 x 71 x 6,3 mm
  • Peso di 147 grammi

Oppo-R7-foto2

La nuova gamma Oppo R7 integra inoltre all’interno dellla fotocamera posteriore una funzione chiamata “Flash Shot che permette di ridurre i tempi di attesa della messa a fuoco in modo da ottenere immagini chiare e vivide in poco tempo.

Oppo R7 Max a differenza del fratello più piccolo, oltre ad avere dimensioni maggiori (158 × 82 × 7,75 mm e 203 grammi), un display da 6 pollici AMOLED, con la stessa risoluzione, doppio flashLED sul retro, 3 GB di RAM, presenta una batteria da ben 4.100 mAh (non removibile) che richiederà un tempo di ricarica simile ed uguale alla versione normale grazie alla tecnologia VOOC Flash Charge.

Oppo-R7

R7 Max inoltre è dotato di un sensore di impronte digitali posto “sulla schiena” che permetterà di sbloccare il device appoggiando il dito – come il Samsung Galaxy S6 – senza dover effettuare uno swipe su di esso.

Oppo R7 Max finger

Nuovo Software Color OS 2.1

Insieme al Oppo R7 e al Oppo R7 Max viene anche annunciato la nuova interfaccia Color OS 2.1 basata sul sistema operativo Android Lollipop 5.0 che presenta un’ottimizzazione mai vista prima; infatti si parla di tempi di reazione ridotti al minimo con un’apertura – da device spento – di soli 18 secondi.

In terminini di design l’interfaccia utente risulta essere molto più “piatta” e “moderna” con moltissimi effetti 3D e con un design ovviamente che segue le linee guida del Material. Non mancano però all’interno alcune applicazioni “inutili”.

 

Prezzo e disponibilità

Oppo non ha annunciato durante la presentazione una data ufficiale di uscita per questi due device anche se sono disponibili da ora al pre-ordine su canali cinesi quali JD.com e Oppostyle.com.

I prezzi ufficiali invece sono 2.499 yuan – circa 360 euro – per Oppo R7 e 2.999 yuan – 435 euro – per Oppo R7 Max.

Nel complesso sembrano dei buoni prezzi per le specifiche ed il design che hanno anche se, con molta probabilità i prezzi per il mercato internazionale saranno più alti; entrambi gli smartphone saranno disponibili nelle colorazioni argento e oro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *