Google migliorerà l’app Foto con l’interazione con tutti i social, come Instagram

L’applicazione foto targata Google è da sempre odiata dagli utenti, i motivi per tale astio verso l’app sono evidenti: una classificazione delle foto in base alla data e non in base all’album e specialmente l’integrazione obbligatoria con Google Plus.


Google

Nonostante tutto il 28 maggio sta pian piano arrivando, che cosa ha di speciale questa data? Semplice. Ogni anno BigG organizza un evento conosciuto come “Google I/O” dove vengono illustrate le principali novità riguardanti il mondo di Google e di Android, quest’anno la data stabilita per l’evento è per l’appunto il ventotto maggio.

Nel 2015 le novità più importanti sono principalmente due: in primis abbiamo la presentazione del nuovo Android M (ancora il nome completo ci è tenuto segreto) ed infine troviamo degli ottimi miglioramenti per quanto riguarda l’app foto (ma questa seconda novità non è stata ancora ufficializzata).

Inoltre non mancheranno novità sotto l’aspetto Android Work (sistema operativo mobile dedicato al business), Google Maps (con l’integrazione di SkyBox per immagini in tempo reale tramite satelliti), novità nella domotica e molto molto altro.

Secondo Bloomberg, Google starebbe lavorando alla separazione di Google Foto da Google+ per lasciare all’utente la possibilità di interagire con altri social come Facebook e Twitter (sicuramente molto più usati del piccolo Google Plus), inoltre vista la scarsa continuità di aggiornamenti all’applicazione che Google dedica alle foto possiamo anche sperare nell’aggiunta di qualche nuova opzione per l’editing dei nostri scatti oppure la trasformazione in una sorta di Instagram con una condivisione diretta delle nostre foto.

Come specificato prima questi sono solo rumors, ma visto che manca poco più di una settimana all’apertura del Google I/O possiamo prendere queste notizie con molta serietà, anche se effettivamente Google non ha commentato in nessun modo questa news trapelata in rete e che sta suscitando parecchio scalpore tra i fan e sostenitori di BigG.

Naturalmente un aggiornamento a Google Foto potrebbe benissimo portare un aggiornamento anche all’applicazione dedicata Google Fotocamera.

E voi cosa ne pensate? Credete che a San Francisco il prossimo 28 maggio Google presenterà un’applicazione per le foto completamente rinnovata? E se fosse così continuereste a usare le gallerie tradizionali o darete una possibilità all’applicazione di BigG? Fatecelo sapere nei commenti!

[via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *