Utilizzare più smartphone come un unico speaker? Con SoundSeeder si può! [Recensione]

Hai bisogno di trasmettere un file audio in uno spazio molto vasto e purtroppo non sei in possesso di casse o altro materiale adatto a questo scopo?  Non temere, se disponi di più telefoni Android li puoi usare per creare un impianto stereo adatto per ogni occasione!

E’ la vigilia del tuo compleanno, hai organizzato una festa per l’occasione e  vuoi essere sicuro che il party vada a buon fine, quindi decidi di andare al locale scelto per ospitare l’evento per controllare che tutto sia pronto. Purtroppo al tuo arrivo ti aspetta una bruttissima sorpresa: improvvisamente l’impianto audio ha subito un guasto e quindi risulta inutilizzabile per la festa. Ormai è troppo tardi per disdire o rimandare il party, e non puoi cambiare il locale perché ci sarebbe troppo poco preavviso per i tuoi amici. Cosa puoi fare? Semplice grazie a SoundSeeder puoi trasformare più Android in un unico impianto audio!

SoundSeeder

SoundSeeder non è altro che un lettore musicale, ma quello che rende speciale quest’applicazione è l’opportunità di usare il nostro smartphone per “dirigere” un intero impianto stereo composto da altri telefoni Android. Oltre alla “speaker mode” troviamo la possibilità di ascoltare musica locale oppure radio nazionali e internazionali. E’ molto importante anche l’equalizzatore audio incluso nell’applicazione e lo sleep timer.

L’interfaccia che caratterizza l’applicazione non presenta ancora completamente il Material Design (infatti sono già presenti alcune animazioni tipiche dello stile grafico presentato da BigG) i colori predominanti sono il blu (in due diverse tonalità) e il bianco, due colori che nonostante tutto rendono apprezzabile l’utilizzo di SoundSeeder.

Ma non mi dilungherò troppo nel parlarvi nell’app in modo generico ma mi soffermerò sulla funzione “top” di questo fantastico Music Player: La Speaker Mode.

Per prima cosa assicuratevi di avere due dispositivi Android connessi alla medesima rete Wi-Fi, aprite quindi la barra degli strumenti tramite uno swipe da sinistra verso destra e “tappate” su Speaker Mode, date un nome al vostro dispositivo principale e cliccate su Selezionare il player, a questo punto premete su Cerca ed aspettate che il vostro/vostri devices vengano rilevati, in caso contrario potete aggiungerli manualmente. Se l’operazione è andata a buon fine ora potrai riprodurre la stessa traccia audio su diversi dispositivi!

Gli sviluppatori concedono dei “privilegi” a chiunque spenda la somma di 3,69€ di acquisti in-app, ma andiamo a vedere quali sono le differenze tra la modalità demo (gratuita) e la modalità pro:

MODALITA’ DEMO:

– Massimo di due autoparlanti collegati

– Tempo di connessione massimo di 15 minuti

– Banner Pubblicitarì

MODALITA’ PRO

– Numero infinito di autoparlanti collegato

– Tempo di connessione illimatato

– Nessun banner pubblicitario

Siete riusciti a usare i vostri Android come un impianto stereo? Fatecelo sapere nei commenti!