OnePlus One Guida completa e definitiva al Root

Salve a tutti OpoPeople sono qui pronto ad aiutarvi ad eseguire correttamente il ROOT per il vostro OnePlus One.

Questa guida è dedicata a tutte quelle persone incerte tra Root o No-Root, molte volte più per paura di far danni che altro, ma state tranquilli! Perché il OnePlus One è un Device progettato e costruito soprattutto per il Modding.

Vi guiderò passo passo verso questa nuova esperienza; basta dotarsi di 45 minuti di tempo (massimo) e una sufficiente conoscenza del computer (Windows 7 oppure 8).

Iniziamo che ne dite? Insert Coin… START!

1) Adb e Fastboot Command

Scaricate al seguente link i drive: “adb e fastboot command” che serviranno per far riconoscere al vostro computer lo smartphone:

Processo di installazione:

  • Sulla pagina di XDA in basso troverete la dicitura “Downloads: Version …” cliccate su “Google Drive” (Dropbox non funziona) e scaricate il file sul vostro PC.
  • Eseguire il file (Richiede i privilegi di amministratore all’avvio, premete “Yes“)
  • Vi apparirà una schermata blu, fate quanto segue:
    • Premere Y / Sì per installare ADB e Fastboot
    • Premere Y / Sì per installare ADB dell’intero sistema
    • Premere Y / Sì per installare driver
    • Continuare l’installazione del driver
    • Attendete l’installazione finché la finestra blu non se ne va da sola
    • Avete finito!

Dopo di che andate sul vostro disco locale C: dove troverete una cartella con nome: adb pronta all’uso (se non la trovate ripetete tutta la procedura indicata nel punto il punto 1)

2) Attivare Modalità Sviluppatore

Sul vostro smartphone andate su questo percorso: Impostazioni > Info Telefono > Cliccate “Numero Build” 4/5 volte

dopo di che tornate indietro nelle impostazioni ed avrete la modalità “Opzioni Sviluppatore” attivata; cliccateci ed attivate solo queste due opzioni: “Riavvio avanzato” e “Debug Android

3) Prompt dei Comandi e Adb Devices

Entrate nella cartella c:/adb e collegate il vostro OnePlus con la presa USB al computer ed attendete qualche minuto che il computer riconosca il telefono.

Poi sempre nella cartella ADB (in una parte qualsiasi purchè sia nella cartella!)  premete contemporaneamente:

  • tasto destro mouse +  shift“( tasto in grassetto della freccia in basso a sinistra della tastiera) cliccate l’opzione:
    • Apri finestra di Comando qui” verrà avviata una piccola schermata nera chiamata “prompt dei comandi” come questa qui sotto

OnePlus Root (1)

All’interno di questa schermata scrivete “adb devices” e successivamente premete “Invio” e dovrebbe apparirvi la conferma del riconoscimento del vostro OnePlus con le seguenti parole:

” list of devices attached,
numero del rinoscimento af…”

OnePlus Root (2)

ATTENZIONE! se cio non dovesse apparire o appare altro, dovete andare in fondo alla pagina e installare i driver necessari per il riconoscimento del Device sul vostro computer.

4) Adb reboot Bootloader

Ora ritornando al nostro riquadro nero del “prompt dei comandi” sempre con il vostro device collegato al computer via USB digitate:
adb reboot bootloader” premete “Invio” e automaticamente il vostro OnePlus andrà in modalità “Fastboot Mode“; la faccia del robottino sul cellulare vi confermerà il tutto!

adb reboot

 

5) Fastboot Oem Unlock

ATTENZIONE! A questo punto consiglio il backup del vostro OnePlus ossia il salvataggio dei vostri contatti, foto e App perchè il vostro telefono verrà formattato e si perderanno i dati salvati. Per chi non fosse pratico di Backup rimando a questo link.

Ora ci avviamo allo sblocco del Bootloader, una parte necessaria per il Root ed è molto facile da fare. Sempre nella ormai famoso “prompt dei comandi” scriviamo: fastboot oem unlock” dopo qualche secondo/minuto di caricamento il vostro OnePlus verrà sbloccato e si riavvierà, niente paura è tutto normale.

oem root

Una volta che il telefono si sarà riavviato e acceso, togliete la finestra di comando nera con la x in alto a destra, staccate il telefono dalla presa USB e ripetete il punto 2!

6) TWRP 

Scaricate dal seguente link il primo file TWRP della lista che trovate.

Fatto ciò prendete il file scaricato e mettetelo nella cartella C:/adb. Vi consiglio di rinominarlo con il seguente nome: “Recovery” (attenzione a non rinominare anche la struttura del file .img), questo file ci servirà più avanti.

7) SuperSU

Scaricate questo file: SuperSU v2.49 dal seguente link.

Una volta scaricato il file ricollegate il vostro device al computer (precedentemente staccato al punto 5) attendete qualche secondo e trasferite il seguente file nella memoria del telefono.

OnePlus Root (5)

OnePlus Root (6)

ATTENZIONE! Se non ve lo fa trasferire ripetete la procedura del punto 2 togliendo e riattivando le opzioni “adb debug” e “riavvio avanzato”

8) Fastboot Boot <…….>.Img

Ora scollegate il vostro telefono dal computer e spegnetelo.

Da spento premete contemporaneamente: “il tasto accensione + volume su” – andrete cosi automaticamente in modalità “Fastboot Mode

oneplus_one_fastboot

Collegate il vostro OnePlus al computer e rieseguite la procedura del punto 3  ma stavolta scrivete nel riquadro nero del Prompt  il comando: “fastboot boot recovery.img ” come nella seguente immagine:

OnePlus Root (8)

(recovery.img sarebbe il nome per intero del precedente file TWRP scaricato e rinominato messo nella cartella C:/adb)

Premete “Invio” e dopo qualche secondo, si aprirà la seguente schermata sul vostro OnePlus:

OnePlus Root (9)

9) Install SuperSu 

Ora andate su “Install” scendete giù fino a trovare il vostro file SuperSu 2.49 messo in precedenza dentro al telefono.

OnePlus Root (10)

Cliccateci e con uno swipe verso destra confermate l’installazione

root _ oneplus 10

attendete qualche e secondo completata l’installazione fate un: “wipe cache\dalvik“(riquadro in basso a sinistra “Advanced” su TWRP)  e poi “Reboot System” riquadro in basso a destra.

10) Finish

Ora avrete il vostro OnePlus One Rootato con l’App di SuperSU all’interno del vostro Device pronto alle più disperate modifiche! Buon divertimento!


Installazione Google USB Drive

Scaricate il seguente i driver USB di Google da questo pagina

Una volta scaricato estraete dal file .zip, il file: “Usb_Driver” e mettetelo nella cartella C:/adb

Una volta fatto questo andate sul computer nella modalità: “Gestione Dispositivi” (invito a visitare questo link se non siete pratici di Windows 7 o 8 e della gestione dispositivi)

Con Windows 8 seguite questo percorso: Panello di controllo > Sistema e sicurezza > Sistema > Gestione Dispositivi a sinistra!

Ora in Gestione Dispositivi con il vostro OnePlus collegato al computer noterete questo:

step 1 Google usb device

Da qui premete il tasto destro del mouse sopra A0001, cliccando su – Aggiornamento Software driver– poi la seguente opzione:

step 2 Google usb device

Ed infine proseguite cliccando quest’altra opzione:

step 3 Google usb device

Troverete il file precedentemente messo in c:/adb ossia “Usb_Driver” e cliccate all’interno di esso il file:”android_winusb.inf “, premete successivamente avanti/ok ed installate il Driver

step 4 Google usb Device

Fatto ciò tornate al punto 3 della guida e ripetete la procedura di verifica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *