Aukey PA-U30 caricatore da muro multi-uscita USB, pregi e difetti [Recensione]

In questo articolo non recensiremo un particolare device ma vedremo un piccolo accessorio firmato Aukey molto interessante che è semplicemente un caricatore da muro multi-uscita USB che permette di ricaricare contemporaneamente 3 smartphone senza dover occupare 3 prese.

aukey usb3

Il tutto ridurrà l’ingombro ed ovviamente è stato pensato per la praticità di ricaricare più dispositivi nello stesso momento senza dover necessariamente utilizzare più prese ed il fastidioso “intreccio” di cavi.

 

Unboxing & Design

Partiamo dal contenuto della confezione dove troviamo al suo interno il caricatore da muro Aukey, in una tonalità nera opaca ruvida, un libricino delle istruzioni ed un utile gancio in plastica per tenere uniti i fili permettendo di non intrecciare i cavi durante il collegamento dei dispositivi.

aukey usb5

Nonostante ci siano 3 prese USB in uscita le dimensioni di questo piccolo accessorio sono “abbastanza ridotte” infatti abbiamo un ingombro di solo 106.9 x 48 x 26 mm per un peso di 82 grammi quindi presenta un’estrema trasportabilità – anche in tasca – sopratutto per tutti quelli che non vogliono portarsi molti adattatori in giro.

aukey_caricatore

 

Hardware & prestazioni

Andando ad analizzare le specifiche tecniche questo caricabatterie, chiamato dalla casa PA-U30, è dotato di ben 3 porte USB che riescono a ricaricare 3 dispositivi simultaneamente con un’intensità di corrente in uscita pari a 2.4A per ogni singola porta.

Il valore massimo di corrente in uscita, che è possibile raggiungere durante l’utilizzo contemporaneo di tutte le porte, è però 4,8A quindi non è possibile caricare al “massimo” delle capacità tre dispositivi assieme.

Sarà possibile ricaricare tutti i prodotti che richiedono una connessione USB quindi parliamo di iPhone, tablet, Galaxy, iPad, mp3, accessori di ogni genere e molto altro.

Il caricabatterie è dotato di una particolare tecnologia AIPower che riesce intelligentemente a riconoscere la “richiesta” del dispositivo collegato adattando la potenza erogana per effettuare una ricarica alla massima velocità oltre che a non danneggiare la batteria del vostro device. In poche parole tramite la tecnologia AIPower non verrà penalizzata e/o favorita nessuna porta ma il caricatore gestirà al meglio l’amperaggio.

Inoltre Aukey ha pensato di aggiungere a questo prodotto un circuito di protezione contro il surriscaldamento e il sovraccarico di corrente che ne esclude qualsiasi possibile “incidente”.

Nel nostro test abbiamo provato a caricare contemporaneamente un device Xiaomi ed un Nexus 9 ed entrambi i dispositivi sono arrivati alla carica del 100% in qualche ora. Tempi di ricarica comunque in linea con i caricatori tradizionali.

Ovviamente per dispositivi più datati non si sentirà nessuna differenza ed incremento di velocità di carica visto che non possedendo tecnologie avanzate ma primi standard microUSB non riescono a “catturare” – ahimè – una maggiore intensità di corrente non superando 1A.

Leggi anche | Aukey CC-01 e CB-H5: la nostra recensione completa [VIDEO]

 

Disponibilità e Prezzo

Il caricabatterie Aukey a 3 porte USB lo potete trovare in vendita diretta sul noto e-commerce Amazon dai link sottostanti al prezzo scontato di 14,99 euro invece di 24,99 euro – ben 10 euro in meno con la possibilità di acquistarlo anche nella variante con 4 porte USB in uscita al prezzo di 16,99 euro.

Link Amazon.it | Aukey® Caricatore USB da muro portatile a 3 porte

Link Amazon.it | Aukey® Caricatore USB da muro portatile a 4 porte

aukey usb2

 

Pregi e Difetti

Sicuramente uno dei pregi di questo prodotto è l’ottima fattura nella realizzazione – è presente anche un LED verde che conferma il corretto inserimento nella presa da muro – e l’ottimo rapporto qualità / prezzo che lo rende uno dei migliori accessori e caricabatterie per chi ha un badget intorno ai 15 euro.

Se dovessi trovare un difetto direi che i perni di aggancio che vanno inseriti all’interno della presa di corrente sul muro sono abbastanza stretti infatti c’è una leggera difficoltà nell’inserimento e nel rimozione del caricatore Aukey.