Apple vuole rivoluzionare la tecnologia indossabile con l’iWatch

iWatch

Il settore della tecnologia indossabile non ha ancora raggiunto un livello di maturità, ma promette di essere un uno dei trend di maggiore rilievo dell’industria tech nei prossimi anni.

In un intervista pubblicata ieri sul Wall Street Journal, l’amministratore delegato di Apple, Tim Cook, ha rivelato che la sua società è pronta a lanciare nuove categorie di prodotti che possano soddisfare le esigenze di ogni persona. Il fatto che abbia menzionato questi nuovi iDevices, lascia presagire l’imminente ingresso di Apple nel mercato dei dispositivi indossabili, con l’iWatch. L’arrivo di questi dispositivi sembra essere sempre più vicino, in quanto, soprattutto negli ultimi giorni, sono aumentate le indiscrezioni sullo smartwatch.

Dal punto di vista tecnico emergono sempre più indicazioni sul fatto che l’iWatch sarà, tra le altre cose, un dispositivo mirato al benessere fisico dei suoi utilizzatori.

Un mese fa erano emerse voci, rilanciate da 9to5Mac, sul fatto che Apple avesse assunto Nancy Dougherty di Sano Intelligence e di Ravi Narasimhan di VItal Connect, due esperti di alto profilo nel settore dei sensori biomedici.

Qualche giorno fa è invece emersa un’indiscrezione secondo la quale il team di sviluppo dell’iWatch è stato arricchito da Roy J.E.M Raymann, un esperto nello studio del sonno che fino all’anno scorso lavorava per Philips.

Tutti questi elementi fanno supporre che il nuovo iDevice, sarà molto di più di un semplice smartwatch!