LG G4 ufficiale! Specifiche, caratteristiche uniche e prezzo

Dopo numerosi rumors, voci ed informazioni trapelate ecco che LG in un evento tenutosi in contemporanea in moltissime città mondiali – New York, Londra, Parigi, Seoul, Singapore, Milano e Istanbul – la casa sudcoreana leva il velo sul nuovo LG G4, il successore dell’ormai noto e glorioso LG G3, che darà battaglia ai top di gamma delle case concorrenti.

lg-g4-new-york

Nelle scorse settimane si è creata un’incredibile nuvola di notizie sul nuovo LG G4, a partire proprio dalla messa in mostra dell’estetica tramite delle foto che illustravano l’evoluzione del design ed ora, dalla stessa casa viene rivelata la difficoltà e la cura nei particolari di questo nuovo piccolo “mostro” di tecnologia rivelando che tale device è “completamente rivoluzionario.

Più che rivoluzionario il design del nuovo LG G4 è un’evoluzione sopratutto grazie alla back cover removibile in pelle con una vistosa cucitura centrale che sarà presente in diverse colorazioni. Oltre alla variante in pelle – che è opzionale – il nuovo G4, sarà presente nella versione con classica cover in plastica con una carina texture “a trapunta” in tre varianti di colore (champagne, nero e bianco) e quella in ceramica.

lg_g4(5)

Il Responsabile del Design di LG G4, Jung Hoon Lee, dichiara:

Ci piace l’idea di rendere un device molto personalizzato, il telefono non è solo un prodotto, è un compagno di vita. La nostra risposta al metallo è la pelle per rendere il prodotto più premium

LG inoltre afferma

 Se Steve Jobs fosse vivo oggi, anche lui avrebbe voluto il LG G4.. visto l’enorme livello di dettaglio che troviamo a bordo di questo device. Gli utenti saranno in grado di avere una migliore presa con il cuoio cucino a mano sul retro che, a differenza di altri materiali, diventerà più morbida con una lucentezza unica nel corso del tempo

LG_G4(1)

LG tiene a sottolineare inoltre che il processo di lavorazione per la cover in pelle avviene tramite un processo vegetale a bassissimo impatto ambientale senza però rinunciare alle caratteristiche del materiale. Una lavorazione di questo tipo richiede circa 12 settimane di lavorazione per la realizzazione della cover contro le 4 settimane richieste per quella in plastica tradizionale.

Anche in questo nuovo modello di LG serie G abbiamo i tasti bilanciere volume ed accensione posti sul retro del device; una soluzione che la società sembra non voler assolutamente abbandonare, posizionati al di sotto della fotocamera in modo da ridurre anche le cornici intorno al display nella parte anteriore.

lg_g4(4)

Ma passiamo alle specifiche tecniche di questo top di gamma:

  • Display con tecnologia IPS Quantum da 5,5 pollici QHD con risoluzione QHD (2.560 x 1.440 pixel) e 528 ppi
  • Processore Qualcomm Snapdragon 808 exa-core a 64 bit formato da due core Cortex-A57 e quattro core Cortex-A53
  • GPU Adreno 418
  • 3 GB di RAM DDR4
  • Memoria interna da 32 GB eMMC espandibile tramite microSD
  • Fotocamera posteriore da 16 megapixel con f/1.8 con OIS 2.0 con registrazione video in FullHD
  • Fotocamera anteriore da 8 megapixel capace di registrare video in 1080p
  • Batteria da 3.000 mAh removibile
  • Dimensioni di 147,3 x 76,2 x 10,1 mm
  • Peso di 155,92 grammi
  • Sistema operativo Android Lollipop 5.1 basato sull’interfaccia proprietaria LG UX 4.0

Per scoprire le novità software visita il nostro articolo: LG annuncia la nuova interfaccia UX 4.0, scopriamo le novità

lg_g4(3)

Sicuramente molto interessante e da vedere anche come si comporta il processore Snapdragon 808 che ha sostituito il SoC più potente ma discontinuo Snapdragon 810 a causa anche di difficoltà riscontrate dalla Qualcomm nella produzione e l’assemblaggio dello stesso SoC.

Leggi anche | Qualcomm Snapdragon 810: i problemi di surriscaldamento sarebbero di fabbricazione

Da notare però, la mancanza del lettore di impronte digitali che lo farà partire con un passo indietro ai nuovi top di gamma, dove questa feature è diventata una consuetudine e che viene ampiamente apprezzata da tutti gli utenti.

Il nuovo display è una novità assoluta nel campo delle telefonia visto che utilizza la tecnologia Quantum mantenendo la stessa diagonale e risoluzione del suo predecessore ma con una luminosità superiore del 25% e una gamma cromatica migliore del 20% a parità di consumi.

E ‘totalmente diverso rispetto a qualsiasi altro display del pianeta

Risuonano in sala durante la presentazione; inoltre lo schermo ha un leggero raggio di curvatura sull’asse verticale – di 3000 mm per l’esattezza – che garantiscono un vantaggio in termini di ergonomia e di resistenza in caso di caduta frontale. Ovviamente lo smartphone non è curvato e quindi non presenta la stessa flessibilità di LG G Flex 2.

Un punto critico potrebbe essere la batteria da 3.000 mAh che a nostro avviso sembra un pò modesta per uno schermo così brillante ma sicuramente dopo le prime review scopriremo se riuscirà a mantenere i ritmi social, movie e game giornalieri.

Grosse novità invece per il comparto fotografico – forse la migliore fotocamera mai vista su uno smartphone –

lg_g4(2)

Che oltre ad avere la messa a fuoco laser (tramandata dal LG G3), possibilità di scattare foto in RAW, presenta anche il “Color Spectrum Sensor” che è in grado di analizzare e misurare i colori di una scena prima dello scatto cercando di ricreare la foto nel miglior modo possibile.

La fotocamera posteriore inoltre, è composta da 6 lenti che permettono di catturare fino all’80% di luce in più rispetto al predecessore aiutate ovviamente dall’apertura focale migliore.

Ma le novità sul comparto fotocamera non finiscono qui! All’interno del sensore è stato introdotto un filtro di vetro blu spesso soltanto 0,1 millimetri, che impedisce un’eccessiva emissione di raggi infrarossi all’interno dell’obiettivo, restituendo una nitidezza dei colori maggiore utilizzando pixel standard in formato da 1,12 micron.

Infine LG “abbraccia” la piattaforma Google Drive e Office infatti, per ogni acquisto, ci saranno ben 100 GB di spazio cloud gratuiti per 2 anni.

lg_drive

Ma passiamo ai prezzi, la versione base da 32 GB con cover in plastica sarà venduta ad un prezzo di 699 euro, mentre quella con la cover posteriore in pelle sarà commercializzata ad un probabile prezzo di 749 euro (non ancora ufficializzato) mentre, la commercializzazione partirà da fine giugno.