Le chiamate vocali di WhatsApp su iPhone sono ora attive [foto]

Dopo l’acquisizione record del client WhatsApp da parte del Social Network Facebook, molti utenti hanno cominciato a migrare verso nuove piattaforme tra cui Telegram. Eppure non sembra che l’azienda voglia distruggere un’applicazione divenuta ormai simbolo dei giovani e non. Non si contano le storie d’amore cominciate (e purtroppo anche terminate), così come le liti scoppiate su questa piattaforma di messaggistica che per soli 0,89€ l’anno permette di inviare un numero praticamente infinito di messaggi di testo e contenuti multimediali quali audio, foto e video.

whatsapp-vs-telegram

Ebbene la cornetta bianca su fondo verde, questo il simbolo, ha da poco superato gli 800 milioni di utenti attivi, andando così a smentire gli eventuali dubbi di crescita nati in seguito all’acquisizione da parte di Mark Zuckerberg, atto che secondo alcuni avrebbe sancito la morte dell’applicazione.

Leggi anche | WhatsApp ci permette ora di segnalare gli utenti [DOWNLOAD APK]

Probabilmente uno dei motivi che hanno invogliato gli utenti a “tornare online” è stato l’abilitazione delle tanto sperate chiamate vocali, che sbarcando dapprima sul robottino verde, hanno fatto divenire WhatsApp un client VoIP. Si tratta di una mossa astuta, che rende l’applicazione ancora più efficiente e funzionale. I problemi non sono però mancati: molti utenti lamentavano lentezza nelle connessioni definite da alcuni troppo disturbate per poter garantire il corretto dialogo degli interlocutori.

Molto probabilmente Android ha rappresentato un terreno su cui eseguire i primi test, una cavia da laboratorio digitale. Infatti in seguito al rilascio delle prime versioni ufficiali con le chiamate effettivamente attive, gli sviluppatori sono pronti a sbarcare anche sul sistema operativo di Cupertino. I server sono ormai stati testati da milioni di utenti in tutto il mondo e finalmente anche i possessori di smartphone Apple potranno godere di questa fantastica potenzialità!

photo_2015-04-24_17-52-50

Poco fa infatti abbiamo potuto constatare su un iPhone 6 con installata la versione 2.12.1 (aggiornamento automatico datato 21 aprile) dell’app, che le chiamate sono state finalmente attivate: questa volta, come forse ricorderete quando furono abilitate su Android, non serviranno inviti, ma basterà attendere le modifiche grafiche dell’applicazione. In definitiva “quando arriverà il momento saprete come comportarvi”. Di seguito alcuni screen che mostrano le chiamate attive.

Cosa pensate delle chiamate vocali di WhatsApp? Le ritenete funzionali oppure preferite continuare ad utilizzare le chiamate normali? Fatecelo sapere!