Logo dei cellulari, evoluzione attraverso gli anni

Se ci pensiamo bene cosa associamo all’immagine di un’azienda? Che sia un brand di abbigliamento o che sia un marchio di cellulari il logo è uno degli aspetti fondamentali di un brand aziendale.

Il logo non è solo il biglietto da visita principale con cui un’azienda si presenta al cliente, ma è anche il riassunto della sua immagine, della sua filosofia e di quello che vuole trasmettere all’acquirente, oggi faremo un piccolo riassunto sul logo dei principali produttori di smartphone.

 

Samsung

Il nome “Samsung” significa in Coreano “tre stelle” che nella simbologia hanja ha questo significato: Grande, poderoso, potente ed eterno. Fu fondata nel 1938 e si trattava di un’azienda che distribuiva generi alimentari, soprattutto pasta fresca, dal 1969 si era già inserita nell’industria elettronica, anche se ancora non era una società internazionale, ma il nuovo logo introdotto quell’anno potrebbe essere un passo verso il raggiungimento di tale obiettivo, le tre stelle rimasero parte del logo fino al 1993 quando venne introdotta l’immagine che tutti noi conosciamo.

La forma ovale rappresenta flessibilità e semplicità, mentre il colore blu è simbolo di stabilità, affidabilità e responsabilità sociale.

samsung-logos

LG

La storia di questa società ebbe inizio nel 1958, quando la società chimica Coreana Lak-Hui (fortunato) cambiò nome in GoldStar. Quest’ultima divenne nel giro di poco tempo un noto marchio di elettrodomestici di largo consumo, tra cui una radio e una linea di televisori molto nota nel paese d’origine.

Nel 1997 venne rinominata Lucky GoldStar, LG, e cosi è nato il suo logo. Progettato per assomigliare ad un volto umano sorridente e da allora continua a sorriderci.

lg-logos

Nokia

Il primo produttore mondiale di cellulari nasce nel … 1865 ! Nella citta finlandese di Nokia, vicino alle sponde del fiume Nokianvirta, l’ingegnere Knut Fredrik Idestam apre una segheria per la lavorazione del legno e della cellulosa. Successivamente la produzione cambia dapprima in stivali di gomma e in seguito in cavi per telefono e telegrafo. La parola finlandese Nokia indica un piccolo animale dal pelo scuro che abitava la zona circostante il fiume.

La produzione di dispositivi elettronici inizio nei primi anni 60 e la società divenne il costruttore principe per moltissimi anni.

nokia-logos

 

Apple

Il primo design del logo Apple risale 1976 ed è un prototipo che ritraeva Isaac Newton mentre legge un libro sotto un melo, da qui possiamo dedurre e fantasticare che Steve Jobs d’estate lavorasse in una piantagione di mele, inoltre apprezzava molto la casa discografica dei Beatles, quando Steve e il suo socio Wozniak decisero il nome della società, pensarono che se non avessero trovato niente di meglio, il nome Apple sarebbe potuto andare bene, scartarono l’immagine dell’albero e crearono una rappresentazione minimalista di una mela. Il morso fu aggiunto in modo che le persone non confondessero la mela con una ciliegia. Il marchio ha raggiunto un valore quasi inestimabile diventando nel 2013 il 1° brand al mondo.

apple-logos

Motorola

Motorola era il nome di un’autoradio che la Galvin Manufacturing Corporation, una piccola azienda nata a Chicago nell’Illinois, inizio a produrre nel 1930. Ebbe tanto successo che l’azienda decise di usare quel nome come brand aziendale, mentre le “bat-ali” vennero introdotte nel 1955, da allora il logo non ha subito modifiche significative, diciamo che la più importante è l’aggiunta sotto le ali della scritta “Lenovo”, i cinesi sono sbarcati anche a Chicago.

motorola-logos

Sony

Sony ha avuto il suo primo logo nel 1955, ma ben presto se ne sbarazzarono a favore di uno più semplice e dal 1957 a oggi non è più cambiato, Sony dal latino “sonus” e dallo slang inglese “sonny” significa: ragazzo sveglio, brillante. Possiamo però aggiungerci una curiosità, nel 1981 l’azienda nipponica lanciò un contest a cui tutti potevano aderire per presentare un nuovo logo per la società. Risultato? Nessuno dei progetti presentati ha avuto il benestare dell’azienda, e il logo è rimasto immutato.

sony-logos

 

HTC

Conosciuto agli arbori come High Tech Computer, HTC ha iniziato come produttore di computer portatili per passare rapidamente nel settore mobile, tuttavia i suoi telefoni cellulari erano costruiti per altre aziende e venduti con marchi diversi come il Palm, iPAQ o il Treo 650, solamente nel 2010 HTC ha cominciato a commercializzare i suoi smartphone con il marchio HTC.

htc-logos

 

Windows

Termino questa carrellata di loghi con un brand che fino a poco tempo fa non riguardava molto la sezione telefonia mobile, la Microsoft è entrata da poco nel mondo dei cellulari, solamente nel 2014, ma in maniera prepotente, acquisendo la sezione device e servizi della Nokia.

Windows, da sempre nel mio immaginario è stata una finestra, ho immaginato una finestra sul mondo, è stato il software per eccellenza, quello che ha aperto il mondo dell’informatica a milioni di utenti in tutto il mondo, il logo è nato come una finestra e nel 2015 dopo tantissimi stravolgimenti passando per delle bandiere sventolanti al vento irrequieto è ritornata alle origini, ma se guardiamo al passato, possiamo concludere con una metafora: la possibilità di mettere la tecnologia nelle mani delle persone, per potenziare tutti gli utenti nel trovare prospettive nuove.

windows_logo_by_simobortolo-d5da260