Asus VivoWatch sarà presentato domani al Milano Design Week

Asus, società nota non soltanto nel settore computer con le sue avanzate schede madri, ma anche in quello smartphone grazie ai suoi ZenFone, è pronta per presentare al mondo il successore dell’Asus ZenWacth, il rivoluzionario device che tanto ha fatto parlare di sé; merito soprattutto della sua particolare autonomia che sarebbe di ben 10 giorni.

Leggi anche | Asus ZenWatch, presentazione ufficiale [IFA2014]

Come ben ricorderete l’Asus ZenWatch presentava molteplici punti di forza e il design rientrava in uno di questi. La società taiwanese sembrerebbe dunque aver fatto tesoro dell’esperienza passata proponendo il nuovo smartphone nientepopodimeno che al Milano Design Week che si terra domani 14 Aprile 2015, nell’omonima città lombarda.

Era entrato nelle bocche di molti utenti sin dall’inizio di questo 2015, quando alcune certificazioni emerse in rete facevano presumere un’imminente presentazione al MWC di Barcellona, esposizione che evidentemente non c’è stata.

vivowatch

L’Asus VivoWatch, questo il suo nome, si differenzia dagli altri orologio in commercio poiché  non è uno smartwatch in seno stretto. Infatti a bordo non troviamo alcuna versione del robottino verde, a differenza del suo predecessore che invece presentava Android Wear, eppure sarà possibile interagire con il proprio smartphone o tablet grazie, presumibilmente, al protocollo Bluetooth.

L’Asus VivoWatch sarebbe poi stato appositamente progettato per coloro i quali amano l’attività fisica, con un’attenzione particolare al fitness: la certificazione IP67 lo rende funzionante sino ad una profondità di 1 metro, merito anche della cassa in acciaio che contribuisce a conferire allo smartwatch un design unico.

Per poter confermare ulteriori specifiche tecniche sarà necessario attendere la presentazione ufficiale del prodotto, che ricordiamo tenersi nella giornata di domani. Asus non sembra aver curato solo l’aspetto esteriore: l’interfaccia, come si evince anche dalle foto pubblicate, sembrerebbe essere piuttosto minimale, con un look assai simile a quello degli orologi convenzionali. Un’altra peculiarità emerge dall’analisi delle stesse immagini: sembrerebbe stato implementato un sensore per la misurazione del battito cardiaco.

Per quanto concerne l’autonomia, come anticipato l’Asus VivoWatch potrebbe ottenere, nonché mantenere per un lungo periodo, l’incredibile record di 10 giorni di autonomia. Al momento attuale infatti, i pochi smartwatch in grado di assicurare prestazioni ed efficienza elevati non permettono di superare le 48 di utilizzo. A raggiungere questa soglia, sull’Asus VivoWatch, contribuisce in larga misura il pannello frontale: invece di optare per uno schermo RGB, la società a preferito dotare il suo smartwatch di un modulo E-Link, aumentando così l’autonomia.

Per poter monitorare i dati provenienti dai sensori installati ed avere così uno storico delle proprie attività, Asus sembrerebbe aver già sviluppato due servizi che integreranno lo smartwatch. Si tratta di Asus HiVivo, applicazione per Android e forse anche iOS, e il sito web ASUS Healthcare cover poter gestire i propri dati nonché stabilire obbiettivi e condividerli con amici e parenti. Non sono invece presenti informazioni circa i prezzi e tempi di commercializzazione. Ecco un estratto del comunicato stampa di Asus Italia.

Aggiornamento: prezzo di “soli” 149€ per l’Italia con disponibilità a brevissimo.

ASUS VivoWatch è il primo indossabile ASUS progettato in modo specifico per il fitness e il benessere personale. ASUS VivoWatch presenta un design elegante con cassa in acciaio inossidabile, una batteria a lunghissima autonomia che garantisce fino a 10 giorni di utilizzo, e uno chassis impermeabile IP67 che consente di indossarlo anche sotto la doccia. Il monitoraggio costante del battito cardiaco e la rilevazione dei periodi di sonno/veglia rende ASUS VivoWatch un accessorio da cui non separarsi mai, che aiuta a mantenere uno stile di vita più sano e felice. ASUS VivoWatch si associa naturalmente alla app dedicata 6 of 10 per smartphone ASUS HiVivo e al sito Web ASUS Healthcare che aiuta a monitorare e raggiungere i propri obiettivi personali per l’esercizio fisico, permette anche di visualizzare gli aggiornamenti relativi a tutti gli amici e parenti che indossano un ASUS VivoWatch.