MultiROM: Nexus 6 ora ufficialmente supportato [Guida all’installazione]

Per coloro i quali venissero a conoscenza di questo nome per la prima volta, MultiROM è un potente strumento che consente di sdoppiare, triplicare e addirittura quadruplicare per certi versi il vostro smartphone.

Grazie a questo sistema sarete infatti in grado di installare sul telefono Andorid un numero praticamente infinito di ROM, infatti l’unico blocco è imposto dalla memoria disponibile e ovviamente dalla compatibilità della ROM stessa con il vostro modello di smartphone.

Disponendo di un elevato numero di sistemi operativi, potrete installare persino FireFox OS e Ubuntu Touch, sarà come se aveste in mano il corrispettivo numero di device, ciascuno con determinate funzionalità.

I pregi di questo sistema sono molteplici: è possibile testare sia ROM in fase beta che stabili senza perdere alcun Byte di dati: sarà creato uno spazio riservato a quella specifica ROM preservando i vostri contenuti digitali, che potrete facilmente consultare da qualsivoglia OS.

Tenendo presente che questa piattaforma è completamente gratuita e in continuo sviluppo, rappresenta un solido appiglio per chiunque voglia affacciarsi al mondo del modding: installando due versioni Android potrete usare la prima per lavoro, chiamate e invio messaggi, sfruttando la seconda per sbizzarrirvi modificando system UI, Build.prop e altro, il tutto disponendo dello stesso device e ovviamente senza compromettere la sicurezza dello smartphone stesso.

Grazie agli sviluppatori che curano il progetto, MultiROM è oggi compatibile anche con l’ultimo device di casa Google: il Motorola Nexus 6.

Nexus 6

MultiROM consente anche l’avvio di ROM da schede connesse tramite adattatori oppure semplicemente da USB-Key, premettendo la presenza di un cavo USB-OTG compatibile e un dispositivo di archiviazione con un elevata velocità di lettura-scrittura.

Il nucleo del sistema è rappresentato dal Boot manager, che comparendo ad ogni avvio di sistema consente di selezionare il sistema da avviare.

Le ROM possono essere installate, modificate e eliminate mediante una versione modificata della TWRP. Grazie ad essa sarà possibile scaricare il file .zip della ROM designata ed installarla. L’applicazione, scaricabile in completa sicurezza dal Play Store, è completamente automatica e presenta un menù di installazione anche per Ubuntu Touch.

Vediamo dunque come installare e configurare MultiROM per Nexus 6!

Installazione Automatica (Raccomandata)

Si tratta della modalità di installazione più semplice che possiate selezionare per scaricare ed attivare MultiROM sul Nexus 6.

  • Scaricate ed installate l’applicazione MultiROM direttamente dal Play Store
    MultiROM Manager
    MultiROM Manager
    Developer: Vojtech Bocek
    Price: Free
  • Selezionate “MultiROM” e “Recovery” nella scheda “Installa/Aggiorna” che compare all’avvio dell’applicazione.
  • Se e solo se comparisse la scritta doesn’t have kexec-hardboot patch! nella scheda “Stato” sezione “Kernel”, dovrete spuntare anche quel quadrato. In questo modo andrete ad installare un kernel appositamente modificato per svolgere questo tipo di compito.

    ATTENZIONE: state selezionando il kernel per la ROM primaria e non quello per le future ROM che installerete.
  • Premere il tasto “Installa” sulla scheda Installa / Aggiorna per avviare l’installazione.

MultiromG

 

 

Installazione Manuale (non raccomandata per i neofiti)

MultiROM necessita di 3 parti per l’installazione:

  1. Download | MultiROM (multirom-YYYYMMDD-vXX-shamu.zip)
  2. Download | Recovery Modificata (TWRP_multirom_shamu_YYYYMMDD.img) installabile mediante Fastboot (trattasi di file .img, in questo caso .zip) o mediante applicazioni come Rashr e simili)
    Flashify (for root users)
    Flashify (for root users)

    [ROOT] Rashr - Flash Tool
    [ROOT] Rashr - Flash Tool
  3. Kernel “patchato” , scaricando il file ZIP e flashandolo da recovery (ne potete trovare uno a questo link)

xda

Aggiungere una ROM (Internal Storage)

Dopo aver configurato il sistema, scaricate una ROM Android compatibile con il Nexus 6 | Download ROM

  • spostate la ROM nella memoria interna del Nexus, quindi riavviate in recovery
  • spostatevi nella sezione Advanced -> MultiROM-> Add ROM, dunque selezionate il File .zip della ROM e installatela facendo lo swipe della barra.
  • al riavvio dello smartphone potrete scegliere quale ROM desiderate avviare (P.S.: premete in altro a sinistra, sul simbolo MultiROM, gli sviluppatori hanno lasciato un piccolo giochino)

Aggiungere una ROM (USB-KEY)

Abbiamo realizzato una guida perfettamente funzionante da noi testata per l’installazione di Android Lollipop 5.0.1 su un nexus 5. Essendo il procedimento simile, vi basterà seguirla per poter provare voi stessi l’esperienza anche se possedete un Nexus 6: sarà necessario selezionare la ROM corretta.

Leggi anche | MultiROM: come installare Android Lollipop su una chiavetta USB [Guida]

Tutte le procedure sopra descritte comportano un livello di rischio medio-elevato, quindi si consiglia di procedere con cautela poiché io ed EnjoyphoneBlog non ci assumiamo nessuna responsabilità per eventuali danni arrecati al vostro device in seguito al non corretto svolgimento delle procedure.

 [via]