Google Now mostra ora le schede con le storie di G+

L’universo Google è assai esteso: avvalendosi di servizi avanzati e potenti è in grado di fornire un’esperienza utente che conosce ben pochi rivali. Appena scattiamo una foto con il nostro smartphone, essa può essere caricata automaticamente sul suo sevizio Cloud cosicché i nostri amici e parenti possano collegarsi facilmente a Google Drive e seguirci in “diretta”.

Online è possibile individuare un’intera suite office che si avvale di un editor di testo, tabelle e presentazioni discreto in grado di fornire i servizi base necessari alla corretta stesura di un file. Il suo social network è molto attivo e conta migliaia di utenti. Neppure un colosso come Google può però sottovalutare la concorrenza. Ecco perché una delle sue applicazioni più versatili è in continuo aggiornamento.

google+

Sto parlando di Google Now, servizio attivo ormai da anni in perenne rivalità con i migliori assistenti vocali sviluppati da altre grandi aziende. Sono stati effettuati centinaia di test ed è forse ancora presto per dire chi fra Google Now, Cortana e Siri sia il migliore, poiché siamo ancora lontani dal dialogare apertamente con una voce digitale in pieno stile Iron Men. Sperando che in futuro non troppo remoto anche noi potremo parlare con un “Jarvis”(l’avanzato assistente vocale di Iron Men) perfettamente funzionante.

Google sembrerebbe infatti aver da poco implementato una funzionalità nota come Google Now Stories. Come avrete forse già intuito dal nome del servizio, si tratta di una caratteristica che crea automaticamente una storia in base alle foto messe a disposizione dall’utente, o per meglio dire scattate dall’utente e caricate sulla Cloud.

E’ doveroso precisare che non si tratta di un nuovo servizio vero e proprio, poiché le storie di Google+ sono presenti sul Social Network da mesi. Eppure da adesso, qualora i server di Google elaborassero per voi una fantastica collezione di foto, ne verrete a conoscenza grazie ad una pratica scheda Google Now. Essa mostra un’anteprima della storia e sarà necessario tapparvici sopra per essere reindirizzati a Google Plus e pubblicare, condividendo con amici e parenti i propri dolci momenti, oppure semplicemente godersi quegli attimi.

GoogleNowStories

Qualora foste intenzionati ad utilizzare questo servizio messo a disposizione di Google, ovvero Google Plus Stories e quindi vedere le proprie esperienze in pochi minuti, ecco cosa dovete fare:

  1. attivare l’opzione Google Location History, qualora fosse disattivata.
  2. effettuare il backup delle foto su Google Drive non solo tramite smartphone ma anche tramite PC
  3. attivare la modalità “Auto Awesome”
  4. catturare molteplici fotografie con i vostri dispositivi
  5. attendere che Google vi informi della creazione della storia

[via]
[fonte]