7 pratici consigli primaverili di Google

La primavera è finalmente giunta alle porte: gli animali escono dal letargo invernale, i fiori cominciano a sbocciare sui rami degli alberi, le giornate si allungano e il sole risplende. Sovente si suole identificare la primavera anche come il momento dell’anno in cui si svuotano gli armadi e in cui si pulisce casa, garage e cantina. Cosa centra tutto questo con la tecnologia? Semplice! Con il periodo invernale i nostri amati smartphone si saranno riempiti di file spazzatura, documenti, foto, video, e-mail, applicazioni che hanno assolto pienamente il loro compito, e son ormai destinati a far spazio per altri deliziosi momenti.

Direttamente da Google, ecco quindi che arriva una simpatica guida primaverile con cui occupare queste giornate di vacanze pasquali, che ci mostrerà come pulire al meglio il nostro smartphone o tablet, con la tipica semplicità di BigG grazie a sette pratici consigli.

1. Riorganizzare la propria casella e-mail

La vostra casella di posta trasborda di e-mail non lette, pubblicità, etc.? Iniziate subito col creare delle sezioni ad-hoc dove spostare e-mail promozionali o aggiornamenti e ancora scambi di comunicazioni per le future vacanze estive. Qualora voleste sbarazzarvi momentaneamente di un messaggio potrete archiviarlo: infatti Google ci tiene a precisare che su entrambe le applicazioni Gmail e Inbox, è possibile per l’appunto archiviare e-mail importanti senza cancellarle, così da averle sempre a portata di tap!

Inbox-by-Gmail-promo-hero

[appbox googleplay com.google.android.apps.inbox&hl=it ]

2. Trasferire foto, video e documenti in cloud

Google mette a disposizione dei propri utenti ben 15 GB di spazio di archiviazione gratuito tramite il suo servizio Google Drive: in tal modo potrete caricare ore di contenuti video e audio da condividere facilmente con amici e parenti in completa sicurezza. Non dovrete più preoccuparvi di crash di sistema che minano i vostri ricordi. E’ poi possibile creare una cartella desktop automaticamente sincronizzata con Drive.

Google-Drive

[appbox googleplay com.google.android.apps.docs&hl=it]

3. Organizzare i propri segnalibri Chrome

Se fate parte della moltitudine di utenti che nel corso dell’anno hanno accumulato centinaia di segnalibri su Google Chrome, e più in generale su un browser, registrando siti su cui avrebbero voluto navigare in seguito, ritagliatevi qualche minuto per fare ordine e organizzarli nuovamente. Potreste creare una cartella racchiudendo siti simili, oppure più semplicemente eliminare vecchi segnalibri.

google-chrome-logo

[appbox googleplay com.android.chrome&hl=it ]

4. Proteggere le foto dello smartphone

Personalmente disprezzo chi afferma che le foto scattate con il proprio smartphone siano migliori di quelle fatte con una macchina fotografica, eppure non possono negare l’effettiva comodità e la moltitudine di effetti che è possibile applicare pochi istanti dopo averla scatta.

Quindi se siete “fotografi cinesi” e dunque fotografate monumenti e altro con lo smartphone, proteggete i vostri ricordi dai pericoli del caso eseguendo il backup di foto e video. In cambio Google+ creerà per voi simpatiche GIF, foto modificate da condividere con amici e parenti

Buckup

5. Aggiornare le applicazioni e software

Dopo aver rimandato per mesi avete finalmente trovato il tempo per eseguire l’aggiornamento del vostro amato smartphone? Divertitevi con le nuove funzionalità che ha in serbo per voi, ma non dimenticate di aggiornare anche le applicazioni, così da scongiurare eventuali attacchi virus.

ota-nexus-7-2012-658x411

6. Proteggere il proprio account

Modificate regolarmente la vostra password in modo tale da essere sempre protetti e attivate, qualora non lo aveste già fatto, il login con la verifica in due passaggi. Non appena eseguirete l’accesso su un nuovo dispositivo oltre alla password sarà richiesto un PIN inviato tramite SMS al telefono associato all’account.

verifica_in_due_passaggi

[appbox googleplay com.google.android.apps.authenticator2&hl=it]

7. Dire addio a liste della spesa e note appiccicose

Grazie a Google e al suo assistente vocale potrete finalmente dire addio a liste della spesa e non dovrete più creare post-it®. Vi basterà pronunciare “Ok Google”, quindi “Ricordami di comprare il latte” per esempio, così da avere una notifica al momento giusto!

Google_Now_630

[appbox googleplay com.google.android.launcher&hl=it ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *