Festeggiamenti in casa Xiaomi: il 31 marzo presentano 3 nuovi dispositivi

Quinto anniversario in casa Xiaomi, l’azienda “iperattiva” cinese numero uno in Cina e terza nel mondo come produttore di smartphone, dopo aver stupito il mondo con la presentazione avvenuta ieri di una nuova Mi TV 2 ad un prezzo irrisorio, oggi tramite la rete sociale cinese (Weibo) ha annunciato un evento il 31 marzo, data storica per l’azienda che vanta ben 5 anni di attività e di successi verso un’espansione totale verso tutti i mercati, compresi quelli occidentali.

Xiaomi-Fifth-Anniversary

Che sorprese ci riserverà per questa data? Sicuramente la presentazione di nuovo tablet: il Mi Pad di seconda generazione!

Già a dicembre dello scorso anno erano uscite in rete immagini e voci riguardanti una nuova versione del Mi Pad con alcune specifiche trapelate che lo vedevano, quasi sicuramente, con un display da 7,9 pollici e molto probabilmente il chip Nvidia Tegra K1 (che proviamo a bordo del MiPad 1) sarà sostituito con un processore Intel con clock a 1,8 GHz.

Il dispositivo sarà dotato di 2 GB di memoria RAM, 16 GB di memoria interna con un sistema operativo obsoleto ma efficace l’Android 4.4 KitKat basato ovviamente sull’interfaccia proprietaria MIUI.

Il nuovo tablet della Xiaomi non sarà l’unica novità per il 31 marzo, ma forse verrà presentato anche il nuovo Redmi Note 2, ed addirittura un primo smartwatch della casa. Si parla infatti di un orologio “smart” di forma rotonda in metallo satinato adatto a chi pratica sport, qui siamo sul campo delle illazioni, ma tutto è possibile quando si parla di prodotti Xiaomi.

È più probabile oltre al suddetto tablet, che sia presentato il nuovo Xiaomi “Ferrari”, uno smartphone di fascia media trapelato da alcuni benchmarck proprio ieri.

Xiaomi-ferrari

Ferrari di nome ma non di fatto, viste le caratteristiche tecniche che lo vedono con a bordo un display da 4,9 pollici, 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna. Il processore sarà il Qualcomm Snapdragon 615 octa-core a 64-bit, fotocamera posteriore da 13 megapixel e anteriore da 5 megapixel.

Ci aspettiamo, ovviamente, dei prezzi molto competitivi per quest’aggressiva e laboriosa azienda cinese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *