Lenovo presenta A7000 primo smartphone con Dolby Atmos, Lollipop a 150€ #MWC 2015

Lenovo dopo aver presentato il nuovissimo camera-phone Vibe Shot (link alla nostra presentazione) rinnova il proprio portfolio di dispositivi dedicati alla telefonia con una nuova sorpresa entry level, il Lenovo A7000.

Lenovo-A7000

Il nuovo Lenovo A7000 è il primo smartphone nato da una collaborazione diretta con Dolby e dotato della tecnologia Dolby Atmos che permette di avere una qualità audio senza precedenti. Lenovo durante la presentazione di questo device afferma:

Gli utenti che utilizzeranno A7000 potranno subito sentire la differenza con il Dolby Atmos utilizzando cuffie: suoni di persone, luoghi, cose, e la musica diventano più vividi con un suono in tutte le direzioni; sarà sorprendente la chiarezza, ricchezza e profondità delle voci e dei rumori. La tecnologia rende anche il volume di riproduzione più coerente in tutti i tipi di contenuti.

Lenovo-A7000 (1)

Ma passiamo alle specifiche tecniche complete di questo device della società cinese:

  • Display HD 720p da 5.5 pollici con grandi angoli di visuale
  • Processore MediaTek da 1.5 GHz octa-core
  • 2 GB di RAM
  • 8 GB di spazio di archiviazione espandibili tramite microSD fino a 32 GB
  • Dual SIM con due schede micro SIM
  • Supporo alla connettività LTE 4G
  • Fotocamera posteriore da 8 megapixel
  • Fotocamera frontale da 5 megapixel
  • Batteria da 2.900 mAh
  • Struttura in policarbonato con solo 7.9 mm di spessore
  • Peso di 140 grammi
  • Disponibilità in vari colori sgargianti
  • Sistema operativo basato su Android Lollipop 5.0

Lenovo-A7000 (2)

La commercializzazione avverrà dal prossimo mese in quasi tutti i mercati ad un prezzo consigliato di 170 dollari che sono circa l’equivalente di 150 euro al nostro cambio.

E’ bello vedere che la società cinese anche dopo l’acquisizione di Motorola è molto presente sui mercati anche se con questo nuovo dispositivo andrà a competere in quella fascia dopo al momento Moto G la fa da padrone, un pò buffo no?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *