Eco-Mobius, lo smartphone modulare di casa ZTE

Eco-Mobius è stato uno dei prodotti presentati da ZTE al CES 2014 di Las Vegas. Si tratta di un prototipo di smartphone modulare con a bordo Android.

zte-eco-mobius-1

Eco-Mobius è un dispositivo, ancora non funzionante, che permetterà di cambiare i suoi componenti hardware. Infatti, CPU, RAM, GPU, fotocamera o memoria interna sono rappresentati da blocchi, che vengono collegati su un unico circuito stampato. Potremmo dunque aggiornare l’hardware del nostro smartphone a piacimento e tenerlo sempre aggiornato, senza la necessità di acquistarne uno nuovo ogni anno.

zte-eco-mobius-

Il concept di ZTE si sviluppa intorno una base di legno, in cui vengono incastrati i vari moduli. Questi ultimi vengono messi in comunicazione tra di loro con alcuni contatti che permettono di dare vita allo smartphone. ZTE ha cercato anche di portare avanti il concetto di ecologia. Lo dimostra anche il materiale utilizzato per la scocca posteriore del dispositivo, il legno. Questo non vuol dire però che si tratti di un prodotto veramente ecologico. Basti pensare alla plastica e al materiale utilizzato per la realizzazione dei moduli, che proprio a impatto zero non sono.

ZTE-ECO-MOBIUS4

Costruire uno smartphone che si adatti alle esigenze di ciascun utente, è di sicuro un’ottima idea. Ma quanti di noi sarebbero disposti ad acquistare un dispositivo dalle dimensioni non proprio tascabili?! Infatti, la prima cosa che salta all’occhio, è proprio la grandezza. Questi dispositivi sono enormi, perché la grandezza dei moduli non può scendere oltre una certa soglia.

zte-eco-mobius3

L’arrivo sul mercato di questo smarpthone modulare è ancora incerto. L’unica cosa certa, secondo me, è che non si tratterà di un prodotto molto economico!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *