LG G4, il CEO non si sbilancia

Durante lo svolgimento del CES, LG ha presentato il suo nuovo G Flex 2, di cui abbiamo già scritto. Quasi nulle, invece, le informazioni rilasciate riguardo il probabile successore dell’attuale G3.

lg-logo-from-mwc

Dalle poche parole che TrustedReviews ha strappato a Ken Hong (CEO di LG), l’azienda sembrerebbe intenzionata a progettare qualcosa di veramente innovativo. Il CEO stesso ha rilasciato una breve intervista che qui riportiamo in parte, tradotta in italiano:

– “Come potremmo competere se non facendo qualcosa di differente?“.

Per continuare poi:

– “Non staremo seduti sperando che la gente compri un LG G4 solo perché ha apprezzato il G3!

Concludendo con:

– “Non penso funzioni più in questo modo, penso che le persone non siano affezionate ai dispositivi Android, quanto lo sono a quelli Apple.

wu00n4

Insomma, LG, pur mostrandosi pronta ad aspettare e senza far fondamentalmente trapelare nulla, sembra essere al lavoro su qualcosa di veramente interessante e noi di EnjoyPhoneBlog, non vediamo l’ora di saperne di più!

Concludiamo quindi con alcuni “rumors” meno ufficiali, ma non per questo meno interessanti. A quanto pare non vedremo tale dispositivo prima della metà del 2015, il display potrebbe essere un 5.3 QHD (2560×1440) anche se alcune fonti riportano un possibile pannello UHD (3840×2160).

Il prezzo poi dovrebbe aggirarsi attorno ai 500 €, sempre poche sono invece le informazioni riguardo design e materiali. Probabilmente il nuovo smartphone non dovrebbe essere interamente in metallo, visto che a detta di LG tale materiale incrementerebbe le spese di circa 300 $, ed è invece intenzione dell’azienda limitare i costi di produzione e di vendita.

Le specifiche Hardware, pur trattandosi anche in questo caso solo di speculazioni, non mancano nel rendere questo device potentissimo, almeno sulla carta:

– Processore Snapdragon 810 (3GHz),

– tre o addirittura 4gb di RAM,

– batteria da 4000MAh,

– comparto fotografico migliorato con una “selfie-cam” da ben 5.1MP, ed una posteriore da 16MP (anche se alcuni parlano di una 20MP) con molta probabilità verrà conservato il laserfocus.

Non c’è altro da aggiungere, anche perchè pur essendo molte le informazioni presenti in rete siamo ancora lontani da un annuncio ufficiale, la cosa certa è che questo device sembra veramente avere tutte le carte in regola e quelle potenzialità che gli permetteranno di diventare lo smartphone Must-Have del 2015!