Creare e gestire il propio sito web: da 1&1 alle app per iOS e Android

Oggi, signori miei, parliamo di siti web. O meglio, non di siti veri e propri ma, piuttosto, di quegli strumenti sviluppati appositamente per consentire a chi di dovere d’interagire con i siti stessi andandone a modificare la struttura, i contenuti o a monitorare l’andamento, le visite ricevute e tutta quella serie di parametri che consentono di capire davanti a che tipo di utenza ci si trova.

Come mai vogliamo cimentarci in un argomento del genere è presto detto: se è innegabile che solitamente la gestione di un sito web, o di un blog, avvenga tramite computer, è anche innegabile che, vista la grandissima diffusione che gli smartphone hanno avuto nel corso di quest’ultimo lustro, abbiano iniziato a moltiplicarsi e a proliferare tutta quella serie di applicazioni per dispositivi mobili appositamente pensate per la gestione del proprio sito internet e che, dunque, consentono in qualunque momento l’editing della forma e dei contenuti del sito stesso.

Ben consapevoli del fatto che di tali strumenti ce ne siano una caterva, ecco una sintetica selezione di quelle applicazioni che, a nostro dire, sono da ritenere indispensabili per la gestione del proprio sito web in quanto capaci di agevolare – di molto – la sua quotidiana amministrazione:

WordPress

Ok, probabilmente quest’applicazione – disponibile sia per iOS che per Android – non potrà gestire tutti i tipi di siti web presenti ma, considerando la grandissima diffusione della piattaforma come base principale di costruzione dei più recenti siti internet (persino il sito di Ebay, Play Station e Yahoo sono stati sviluppati con questa piattaforma), non potevamo non citarla. Una volta effettuato il download dell’applicazione vi ritroverete tra le mani un potente strumento – che non ha nulla da invidiare alla sua versione desktop – attraverso la quale, in qualunque momento, potrete controllore le statistiche, creare nuovi testi, editare quelli già creati e applicare la moderazione ai commenti lasciati dagli utenti.

2014-12-15 09.26.44 pm

Google Analytics

Partiamo dalle fondamenta. Cos’è Google Analytics? Beh, per chi non lo sapesse è un servizio offerto da Google (ma dai?) capace di mostrarci per filo e per segno cosa sta succedendo all’intero del nostro sito web, quante visualizzazioni ha ottenuto in un determinato lasso di tempo, quali pagine sono state visitate, se gli utenti che hanno visualizzato il sito sono arrivati tramite il nostro URL diretto oppure se sono stati reindirizzati da un sito referente, quali frasi sono state utilizzate nel motore di ricerca per individuare il sito internet, ecc. Insomma, Google Analytics – disponibile sia per iOS che per Android – rappresenta il modo più semplice ed immediato per conoscere vita morte e miracoli del vostro benamato sito web e costituisce un preziosissimo strumento attraverso il quale capire come e a chi indirizzare l’attività del sito.

screen568x568

FTP Manager

Partendo dal presupposto che l’acronimo FTP sta per “File Transfer Protocol” e che, in genere, è un protocollo che viene utilizzato per caricare intere pagine web o per inserire immagini digitali in un sito per la condivisione di foto, è da sottolineare l’importanza e l’utilità di quelle applicazioni che, sfruttando proprio questo protocollo, sono capaci di effettuare l’upload d’intere cartelle di file dallo smartphone al server web al quale il vostro sito internet di appoggia in modo tale da velocizzare – di molto – il caricamento d’immagini e di video. Di applicazioni capaci di fare tanto ce ne sono diverse ma, tra le varie disponibili, noi ci sentiamo di consigliarvi FTP Manager in caso abbiate un dispositivo iOS oppure AndFTP in caso abbiate uno smartphone Android.

ftp_made_simple-main

Editor HTML

In caso siate i gestori di un sito web probabilmente non sarò io a dirvi per la prima volta quanto importante possa essere in determinate situazioni andare a modificare il codice HTML o CSS. Proprio per far fronte a queste situazioni dunque, ecco a voi due semplici applicazioni, Blog Docs per iOS e touchqode per Android, appositamente sviluppate per permettervi di modificare in mobilità e con semplicità il codice utilizzato sul vostro sito internet.

390608534html-css

Che dite, potrebbero tornarvi utili queste applicazioni? Noi siamo convinti di si, una marcia in più alla quotidiana amministrazione del vostro sito web riuscirebbero a darla.

Però aspettate un attimo, sono sicurissimo che alcuni di voi nel leggere quest’articolo si saranno un pochino sconfortati nell’apprendere quante cose ci siano da monitorare e da imparare per riuscire a gestire al meglio un sito internet. Linguaggi informatici, connessione ai server tramite protocollo FTP, tutta roba che mal si adatta ai comuni mortali che, come me, proprio non riescono a stabilire il feeling giusto con certe cose. E allora come fare in questi casi ? Serve qualcosa di semplice da creare e da gestire, qualcosa che possa essere monitorato e modificato senza troppe complicazioni.

Bene, amici cari, sappiate che anche per noi c’è la risposta. Senza farci venire il mal di testa infatti potremo munirci di un sito web tutto nostro, fatto su misura e capace di eliminare tutte le complicazioni derivanti dalla parte gestionale. Com’è possibile una cosa del genere? Semplice, delegando tutto a 1and1.it.

2014-12-15 11.04.19 pm

Ne avete mai sentito parlare? Beh, sappiate che è un sito di web hosting online che in pochissimi minuti vi permetterà di creare un sito web ad hoc per le vostre esigenze. Non dovrete fare che, tramite un’apposita interfaccia, decidere gli elementi grafici principali, il logo, le sezioni che volete che appaiono a lavoro ultimato all’intero del sito, i testi da pubblicare et voilà, le jeux son fait. Una volta stabiliti questi elementi chiave tutto il lavoro sporco verrà effettuato da 1&1 e voi non dovrete più preoccuparvi di nulla.

1000px-1&1_logo.svg