One Plus One, display da 5.5″ e funzione Always-on Listening confermati

Continuiamo a parlare di One Plus One il primo smartphone con a bordo CyanogenMod, la più famosa ROM basata sul sistema operativo open source Android. Il dispositivo in questione sarà dotato di un display da 5,5 pollici. Le conferme arrivano proprio da Pete Lau, CEO di OnePlus. L’immagine pubblicata niente meno da Pete, se ci crediate o no, ritrae anche il nuovo One Plus One, solo che è interamente coperto dal Sony Xperia Z1.

display one plus one

È possibile che un dispositivo con un display da 5.5” abbia le stesse dimensioni di uno con display da 5? Secondo Pete Lau la risposta è sì. È lui stesso a farci sapere che l’OnePlus è riuscita a progettare un display da 5.5“ che però è stato integrato nella stessa scocca di un dispositivo da 5”, offrendo così il miglior rapporto schermo/spazio frontale sul mercato.

Il CEO di OnePlus ha inoltre specificato che il display avrà una risoluzione Full HD 1080p e sarà prodotto da Japan Display Inc., una joint venture fra Sony, Toshiba e Hitachi che produce pannelli LCD. Lo schermo supporterà la tecnologia Touch On Lens, che elimina la distanza fra la matrice touch e il display vero e proprio.  Altra novità importante riguarda le tecnologie CABC e DRAM, che permetteranno di ridurre notevolmente i consumi, soprattutto in presenza d’immagini statiche.

Lo stesso Lau ha poi spiegato le ragioni della scelta del display FHD invece di uno in QHD. Secondo Pete la risoluzione QHD è attualmente eccessiva e troppo dispendiosa dal punto di vista energetico. A meno che non si controlli il display con un microscopio, dice Pete, non si riuscirà mai a notare la differenza tra i due tipi di display. Conclude poi dichiarando: “La tecnologia non è ancora efficiente a tal punto da poterci permettere l’uso della risoluzione QHD”.

Ma le novità non finiscono qui. Attraverso un sondaggio sul forum ufficiale di OnePlus, si è venuto a conoscenza del fatto che il nuovo dispositivo supporterà la modalità Always-on Listening. Si tratta di una tecnologia molto simile a quella presente su Moto X, che permette al device di ricevere comandi vocali in ogni schermata addirittura a display spento. Il sondaggio in questione ha come obbiettivo quello di scegliere la parola che servirà  per risvegliare il device. Le parole tra cui scegliere sono OK, OnePlus!, Wake up, OnePlus!, Alakazam. Per il momento la scelta vincente pare essere la prima. La funzione è supportata dallo Snapdragon 800 e già implementata nelle ultime ROM CyanogenMod.

Dopo le informazioni sulla BATTERIA, il DISPLAY da 5,5” e la funzione Always-on Listening non resta che aspettare il prossimo comunicato dell’azienda, previsto per il 16 marzo, che con molta probabilità riguarderà la fotocamera. Infatti, è stato lanciato un concorso con il quale si chiede di indovinare quale delle quattro immagini che appaio sulla pagina, è stata scatta dal One Plus One.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *