Samsung presenta Flow, la sfida ad Apple Continuity

Samsung-Flow-system

In molti di voi si chiederanno: ma cos’ è “Flow”?

Flow è una piattaforma che consente di sincronizzare i contenuti (documenti, foto, musica, dati ecc.) tra diversi device attraverso il cloud.

Samsung Research America e un team” il Think Tank Team” ha annunciato in occasione della Developer Conference che si è tenuta a Novembre nella città di San Francisco, la pre-release, e quindi tra non molto “Flow” sarà la risposta a Continity di Apple, e al servizio analogo in arrivo nel prossimo sistema operativo Windows 10.

Questa piattaforma permetterà agli utenti di condividere i loro lavori, video, attività cominciate su un dispositivo Samsung a un altro dispositivo compatibile.

Dalle Smart TV ai Tablet, passando per smartphone, Pc e smartwatch, sono molteplici i prodotti Samsung compatibili con Flow.

Questa è la principale novità emersa alla conferenza per gli sviluppatori di San Francisco.

Flow quindi avrà l’onore di fare concorrenza all’acclamata “Continuity” di Apple, che si è svelata con l’arrivo del sistema operativo “Yosemite” e dell’aggiornamento dell’ iOS alla versione 8.1 .

Tornando al nostro “Flow” questa piattaforma utilizzerà un sistema di notifiche tra dispositivi, supportando la condivisione di messaggi e chiamate.

Flow utilizzerà tre funzioni chiave per agevolare la condivisione: Transfert, Defer, Notify,

Transfert (Trasferisci) la parola stessa lo dice, permetterà di muovere i dati rapidamente tra un dispositivo e l’altro, visualizzando ad esempio la stessa immagine o video su smartphone prima e Smart TV poi.

Defer (Reinvia) permetterà di mettere in pausa una determinata attività e riprenderla nello stesso punto, ma su un dispositivo diverso, sarà quindi possibile cominciare a scrivere un testo sul PC per poi continuarlo direttamente sul Tablet.

Notify (Notifica) è la semplice funzione di sincronizzazione di notifiche tra tutti i dispositivi su cui Flow è attivo.

In questo modo l’utente sarà avvisato di un messaggio o una chiamata non solo sul Tablet, ma anche su smartphone, PC e persino Smart TV.

Tutti gli sviluppatori Android saranno in grado di implementare nelle proprie applicazioni la compatibilità a Flow, poiché la stessa Samsung ha dichiarato che questa funzione sarà compatibile con gli standard attuali del sistema operativo.

Ancora non è stata rivelata la data ufficiale di uscita per “Flow”, ma per i più curiosi ecco un video di presentazione rilasciato pochi giorni fa dall’azienda coreana.

Volendo fare una considerazione finale e personale, sarebbe più opportuna un’applicazione universale, non dal singolo produttore, perché così “Flow” o “Continuity” legano l’utente ad un singolo produttore (Brand), questa è una strategia particolare, non propriamente “equa”.

Voi che ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *