Arubixs Portal denunciata per violazione del Copyright

Arubixs Portal, lo Smartphone flessibile, era stato ritirato da Indiegogo, campagnia di crowdfunding

arubixs-portal

Il 24 settembre la startup di San Francisco Arubixs ha lanciato una campagna di crowdfunding su Indiegogo per il suo smartphone indossabile, Portal. Il progetto ha trovato subito un certo supporto forse attirati dallo schermo indossabile che è stato descritto come “flessibile, infrangibile e resistente all’acqua”.

La visione di Arubixs è stata sintetizzata dal team come segue:
“Il nostro obiettivo era quello di creare un dispositivo che combina la tecnologia avanzata di uno smartphone con la comodità e la mobilità di uno smartwatch o un fitness trackers, un telefono in mano quando ne hai bisogno, un dispositivo indossabile quando vuoi. Non è più necessario trasportare e collegare uno smartwatch, fitness trackers al proprio smartphone, perchè sarà tutto racchiuso in un solo device. Non c’è bisogno di portare in giro un mucchio di roba. Portal vi offre il meglio di questi dispositivi nei momenti in cui servono. “

Il progetto di crowdfunding, cioè un finanziamento collettivo, era stato ritirato da Indiegogo quando Arubix è stato colpito con una denuncia di violazione del copyright da una comunità Cristiana in Germania la OntoLab. Se si visitava la campagna su Indiegogo, si otteneva solo una pagina di errore. Arubixs ha subito chiesto ad Indiegogo di ripristinare la loro campagna in quanto ritenevano la denuncia priva di fondamento, infatti  è stato ripristinato il finanziamento collettivo, crowdfunding, da parte di Indegogo come si legge nella nota ufficiale del sito.

Leggi anche: Kyocera Proteus, un prototipo di smartphone arrotolabile, flessibile e multiforma