OnePlus One, nuovo aggiornamento via OTA

OnePlus-One

Sin dal lancio, alcuni proprietari del OnePlus One hanno riscontrato problemi con il touchscreen del telefono. La maggior parte dei reclami sono sull’insensibilità del display, inducendolo così a perdere alcuni tocchi e a fornire un’esperienza di digitazione a volte frustrante.

Ora un aggiornamento del firmware che si occupa di questo problema una volta per tutte è in fase di test.

Sapevamo che l’azienda era a lavoro per poter rilasciare in tempi brevissimi un nuovo update, che avrebbe permesso a tutti di godere non solo di un nuovo firmware ottimizzato, il quale è curato direttamente dal team CyanogenMod con la CM11S, ma inoltre doveva essere arginato in maniera definitiva questo fastidioso bug.

Il fix verrà implementato direttamente nel kernel, quindi sono state effettuate grosse modifiche proprio al cuore del sistema operativo, che ora vi permetterà di godere finalmente di un’ottima esperienza utente su questo device.
Inoltre precisiamo che vi saranno anche degli aggiornamenti dedicati ai driver effettuando anche alcuni cambiamenti a livello software, tutto per ora è stato rilasciato in versione beta.

Le prime impressioni sarebbero completamente positive, con il pannello in grado di leggere perfettamente i tocchi in tutte le zone dello schermo e in ogni condizione di utilizzo. Un traguardo importante per la soddisfazione degli utenti che già dalle prossime settimane potrebbero ricevere la notifica dell’aggiornamento per l’installazione in modalità Fimrware-Over-The-Air anche se allo stato attuale non è disponibile alcun firmware di test comprendente il fix.

Tuttavia, per i più smanettoni che non riescono ad attendere, una soluzione temporanea è disponibile, scaricando l’AK Kernel.

slider-ota-oneplus

AK Kernels OnePlus One Series: [KERNEL] [OPO] [4.4.4][3.4.0][CC4.7][AOSP/CM11/CM11s]

AK KERNEL

Importante: prima di effettuare qualsiasi operazione è consigliabile un backup dell’intero sistema.

Link Download

 

OnePlus One è disponibile online da Amazon a 330 euro.

 

[Fonti: Artem Russakovskii, Android Police, TecnoYouth]