Otium U5, è cinese lo smartphone con bordi sottilissimi

Il mercato degli smartphone cinesi entry level è sempre in grande fermento, offrendo dispositivi interessanti a prezzi contenuti. Otium, azienda emergente  del sol levante, lancia uno smartphone dal design accattivante caratterizzato da bordi sottilissimi e dal prezzo molto competitivo. Otium U5 ripercorre le orme di un altro telefono, divenuto famoso per la sua quasi assenza di cornici, lo Sharp Aquos Crystal, sbarcato da poco tempo nel mercato statunitense.

Otium-U5

L’Otium U5 è una versione ridisegnata dell’Otium Ulefone U5, praticamente sconosciuto da noi in quanto disponibile solo in Cina. L’Otium U5 ha un display da 5.5 pollici con una risoluzione di 540*960 pixels, dispone di un processore quad core MediaTek MT6582M, scheda grafica Mali 400, 1 GB di RAM, 4 GB di memoria interna espandibili con micro sd, 5 Mpxls di fotocamera posteriore, 2 Mpxls di fotocamera frontale ed una batteria da 2.050 mAh. Nota negativa invece per il sistema operativo, fermo ad Android Jelly Bean 4.2.1

La parte frontale forata del dispositivo ci fa pensare a speaker che si affacciano alla parte frontale stereofonica, ma la società non ne ha ancora parlato, quindi è probabile che si tratti  semplicemente di look decorativo. L’Otium U5 non è stato ancora lanciato, così come il prezzo che però dovrebbe aggirarsi intorno ai 100 euro. L’U5 non dispone di LTE, ma supporta il 3G e 2G.

Come potete vedere, non ha specifiche da ammiraglia, ma presenta un interessante ed innovativo design che sicuramente attirerà un considerevole numero di persone annoiate dal solito look dei top di gamma dell’ultimo anno.

Non è assolutamente garantita la commercializzazione del dispositivo al di fuori del mercato cinese, ma pensiamo che il device possa essere disponibile presso i normali rivenditori specializzati in importazioni dalla Cina.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito ufficiale dell’azienda, www.otiumobile.com, e conoscere questa piccola realtà cinese.