Motorola Droid Turbo: nuove foto con specifiche e presentazione il 28 ottobre

Anche se Motorola non ha ancora annunciato il nuovo dispositivo che sarà esclusiva Verizon, Motorola Droid Turbo, in queste settimane sono state svelate e confermate quasi tutte le specifiche tecniche che troveremo a bordo di questo nuovo dispositivo.

Nella giornata di oggi vengono mostrate e pubblicate sul web ulteriori immagini che ne mostrano il Droid Turbo, nome in codice “Quark” in funzione confermandone, ancora una volta, alcune delle sue caratteristiche.

Leggi anche: Motorola Droid Turbo, nuove immagini e una brutta notizia

droidturbo

Innanzitutto il display sarà da 5.2 pollici con risoluzione di 2560 x 1440 pixel, un colpo basso alla serie Nexus dove c’era la speranza di tutti gli estimatori della linea di Google per una grandezza del display simile.

Il nuovo Motorola Droid Turbo avrà la particolarità di essere costruito con materiali particolari, con una fibra di Kevlar sul retro ricoperta da un rivestimento idrorepellente con le colorazioni disponibili in rosso e nero.

Il processore sarà un potente Qualcomm Snapdragon 805 con clock a 2,7 GHz accompagnati da 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna, come viene anche confermato dall’immagine.

Il sistema operativo sarà ovviamente Android nella versione KitKat 4.4.4 con un possibile aggiornamento a Lollipop.

Sul retro troveremo una fotocamera da 21 megapixel con il supporto alla registrazione video in 4K affiancata dal doppio flashLED.

La batteria sarà la vera sorpresa di questo nuovo terminale infatti si parla di ben 3.900 mAh, il che vista l’elevata capienza molto probabilmente questo dispositivo riuscirà a garantire 2 giorni di utilizzo intenso senza effettuare una ricarica.

Leggi anche: Motorola Droid Turbo, confermata la batteria da 3.900 mAh!

Come per tutti i modelli Droid, questo nuovo Motorola Droid Turbo sarà un’esclusiva di Verizon, ma la società alata potrebbe lanciare un modello simile in altri mercati.

La data di presentazione di questo nuovo dispositivo è fissata per la prossima settimana, ed esattamente il 28 ottobre.

[fonte]