Spotify Family: risparmiare in famiglia

Alzi la mano chi non sa cos’è Spotify… non vedo mani alzate… molto bene! A fine 2014 ormai è chiaro che la musica su supporti fisici sta morendo. Il mercato dei CD è in netto calo, come il mercato dei lettori mp3 (basti pensare che la Apple ha rimosso dallo store il glorioso iPod Classic), anche ascoltare musica memorizzata direttamente sullo smartphone ormai è “roba per vecchi”. Questo grazie a Spotify: il servizio di musica in streaming più diffuso nel mondo (senza dimenticare Play Music e iTunes).

spotify family

Spotify attualmente costa 9.99€ al mese e, per il 70% degli utilizzatori, non sono noccioline (visto che gran parte degli utenti sono giovani) e i soldi vanno (giustamente) risparmiati per cose “più grandi”.

Se finora mamma e papà davano una mano dando qualche soldo per la rata della macchina o per il mutuo, ecco che gli stessi mamma e papà potrebbero diventare fondamentali per risparmiare almeno su Spotify grazie a Spotify Family: uno sconto del 50% per ogni familiare (fino a 4 familiari).

Ecco il link alla pagina (il servizio è in costruzione e non ancora disponibile).

Quindi: se ho l’abbonamento base a 9,99€ e porto mio papà su Spotify, lui andrebbe a pagare 4,99€. In totale avremmo 14,98€ (7,99€ a testa).

Se porto anche mia mamma abbiamo 19,97€ (6,65€ a testa).

Se porto anche mio fratello abbiamo 24,96€ (6,24€ a testa).

Se porto anche la morosa abbiamo 29,95€ (5,99€ a testa).

Ecco che, invece di pagare 120€ per un anno di Spotify, mi ritrovo a pagare 72€ (quasi 50€ risparmiati, buttali via!)