Installare Android Lollipop 5.0 in dualboot con MultiROM [Guida]

Grazie ai ragazzi di XDA è da oggi possibile installare Android Lollipop in DualBoot con la vostra ROM primaria, il che significa che potrete provare la nuova major release di Android senza perdere alcun dato, nemmeno un singolo Byte!!

Scopriamo come, attraverso la nostra dettagliata guida!

leggete anche: Guida all’installazione di Multirom [Flashaholic]

 

Occorrente

 

Procedura

  1. scaricate da Google Play Store l’app MultiROM Manager e installatela sul vostro dispositivo, una volta avviata l’applicazione vi chiederà i permessi di root che dovrete concedere.multiromandroidl
    Nella schermata successiva l’app aggiornerà lo stato del dispositivo individuando le caratteristiche e scegliendo la Recovery modificata compatibile con il Nexus 5.
    Non dovete fare altro che spuntare le tre opzioni ( MultiROM v28; Recovery 2014-xx-xx; kernel) e premere “Installa”.multiromandroidl1
    Comparirà una nuova schermata con in basso l’avanzamento del download e in alto quello del’installazione; se vedete le scritte verdi  “completato, ok, completato, ok,completato, ok, completato” e due scritte gialle  “recovery necessaria” significa che il download è andato a buon fine.
    Premete “Riavvia” nella successiva schermata: il dispositivo sarà riavviato in recovery  e l’installazione verrà completata.
    Al termine della procedura il telefono si riavvierà e comparirà un menu con tre sezioni in alto: rispettivamente “Internal, USB e Misc”.
    Premete due volte sul robottino verde accanto alla scritta “Internal”: il telefono avvierà la ROM primaria.
  2. scaricate tutti i file elencati precedentemente e copiateli nella cartella /sdcard/Lollipop/ (ovviamente il nome potete sceglierlo voi, basta che sappiate dove li memorizzerete).
  3. avviate l’app MultiROM, cliccate in alto a destra sui tre quadratini disposti verticalmente quindi su “Riavvio…” ed infine su “Recovery”.
    Il telefono verrà quindi riavviato ed entrerà in modalità Recovery.
  4. la recovery TWRP è touch, contrariamente a molte altre dove bisogna usare i tasti fisici volume up/down per spostarci; sulla TWRP potremmo comportarci normalmente, come se stessimo usando il nostro smartphone.
    Premete dunque il pulsante in basso a destra “Advanced” poi “MultiROM” quindi “Add ROM” in alto a destra.
    Lasciate le impostazioni tarate di default e premete “Next” ed a questo punto “ZIP file”.
    Ora vi trovate davanti un File Manager: recatevi nella cartella su cui avete caricato i file (/sdcard/Lollipop/ , nel nostro caso) e scegliete il file “N5_L_PREV_LPX13D_T5.zip” , cliccando “Swipe to Confirm” nella schermata seguente.
    La recovery installerà sul vostro device la ROM secondaria cioè Android Lollipop.
  5. non premete “Reboot System”, ma due volte la freccia in basso a destra; ritornerete nel secondo menu.multiromandroidl2
    Ora tappate su “List ROMs” in alto a destra: in questa schermata troverete tutte le ROM secondarie installate sul vostro  dispositivo, in questo caso solo una ovvero la “N5_L_PREV_LPX13D_T5”.multiromandroidl3
    Cliccateci sopra quindi tappate “Flash ZIP” al centro a sinistra e flashate il file “N5_LPREVIEW_LPX13D_RADIO.zip” come fatto in precedenza per la ROM.
  6. RIAVVIATE il dispositivo in Recovery. Ora andremo a flashare il kernel modificato e supersu.
  7. spostatevi allora su Advanced > MultiROM > List ROMs > N5_L_PREV_LPX13D_T5 > Flash ZIP
    selezionate il file “N5_+LPX13D_modifiedKernel.zip” e ripetete l’operazione con il file “UPDATE-SuperSU-v2.14.zip”.

Premete dunque “Reboot System”  e nel menu che compare selezionate la ROM secondaria (quella senza il robot verde).
A questo punto dovete attendete il caricamento di Android Lollipop. Siate pazienti poiché il processo dura dai 5 ai 10 minuti.

Non vi resta che configurare Lollipop secondo le vostre esigenze  e godervi il nuovo aggiornamento di Android!!

IMPORTANTE: Android Lollipop ,come tutte le maggiori ROM per cellulari, ha la connessione dati attivata al momento della configurazione, quindi nel caso non abbiate un piano dati consiglio di togliere la microSIM , sempre che non vogliate una salata sorpresa nel saldo spese.

La procedura è stata testata su un Nexus 5 che montava CyanogenMod come ROM primaria, ma il funzionamento è standard. Per qualsisasi problema, dubbio o timore non esitate a chiedere!

La redazione di EnjoyPhoneBlog non si prende alcuna responsabilità per danni arrecati al vostro dispositivo in seguito al non corretto svolgimento della procedura sopra citata.