7 problemi – difetti di Motorola Moto E e come risolverli

Uno degli smartphone più interessanti della fascia bassa del mercato è, senza dubbio, il Motorola Moto E.

L’entry level della casa alata si presenta come uno degli smartphone più reattivi e funzionali della sua categoria. Grazie al processore Snapdragon 200, ad una versione quasi stock di Android e l’ottima ottimizzazione software fatta da Motorola, lo smartphone riesce ad essere superiore nelle prestazioni ai concorrenti della sua stessa fascia di prezzo.

Nonostante il Moto E si presenti come un ottimo dispositivo in relazione al prezzo a cui viene venduto, soffre di qualche leggero bug o difetto. Niente di trascendentale, sia chiaro, tra l’altro quasi tutti gli smartphone presenti nel mercato, di qualsiasi fascia di prezzo, presentano chi più, chi meno vari difetti. Oggi andremo ad analizzare i problemi più riscontrati dai possessori del terminale e proveremo a dare una soluzione.

Problema 1: Bassa qualità fotografica

moto-e-camera

Senza dubbio la fotocamera del Moto E è uno dei problemi maggiori dello smartphone, Motorola probabilmente ha optato per un sensore non eccelso per contenere il prezzo finale, quindi il terminale si ritrova ad avere 5mpx senza flash e senza autofocus.

Un modo per provare ad avere delle foto migliori è quello di attivare l’HDR, funzione che di base è impostata in “auto” nel terminale.

Problema 2: Riavvii casuali

reboot moto e

Molti utenti si lamentano di spegnimenti casuali e frequenti. Anche se il Moto E è un dispositivo di fascia bassa, questo non vuol dire che non funzioni e quindi, molto probabilmente, chi ha riscontrato questo problema è a causa di qualche app installata che da problemi al sistema.

Per vedere se il dispositivo si riavvia a causa dell’hardware fallato o per via di qualche app non funzionante, il procedimento è abbastanza semplice, basta avviare il cellulare in modalità provvisoria. Teniamo premuto il tasto di accensione finchè non ci verrà fuori il menu a tendina, premiamo e teniamo premuto su “Spegni” finchè non ci verrà richiesto di riavviare il cellulare in modalità provvisoria. Una voltà riavviato il terminale, usiamolo per un po’ e se il problema non si presenta, vuol dire che i riavvii sono dati da un’app e quindi possiamo procedere o alla disinstallazione di questa, se riusciamo ad individuarla, o alla formattazione del terminale. Nel caso in cui si abbiano problemi anche in modalità provvisoria, si potrebbe avere fra le mani un dispositivo fallato.

Problema 3: Cover rumorosa

moto-e-back-covers

Si è riscontrato che un buon numero di Moto E presentano una cover dietro che non si incastra in modo ottimo, portandolo ad avere crepitii e movimenti nella parte posteriore.

Se lo smartphone è stato acquistato da poco tempo, possiamo chiedere al rivenditore di sostituircelo, in caso contrario possiamo provare ad utilizzare delle soluzioni un po’ più “primitive” usando scotch o colla nella parte interna della cover, per evitarne i movimenti.

Problema 4: Il caricabatterie si surriscalda

charger

In quarta posizione, tra i problemi più lamentati dagli utenti, troviamo il caricabatterie che si surriscalda dopo pochi minuti di caricamento.

In questo caso siamo sicuri di avere un qualche componente fallato. Assicuriamoci che batteria, caricabatteria e cavo siano originali, dopodiché proviamo a sostituire la batteria (se ne abbiamo un’altra) o il caricabatteria o il cavo per vedere se il problema persiste. Nel caso in cui non si riscontrasse più il problema sostituendo uno di questi componenti, vuol dire che il pezzo sostituito era quello fallato.

Problema 5: Pixel morti

Moto E dead pixel

Alcuni utenti hanno riportato la presenza di pixel morti nel display, ovverò dei piccoli puntini neri che non vanno via neanche cambiando applicazione o pagina.

Anche in questo caso possiamo trovarci davanti o ad un problema dovuto ad un dispositivo fallato. Per prima cosa scarichiamo questo programma Dead Pixel Detect and Fix, il quale dovrebbe riuscire a risolvere il problema. Nel caso in cui la presenza di pixel bruciati dovesse persistere, dovremo rivolgerci all’assistenza.

Problema 6: Problemi improvvisi con il suono

Moto e speaker

Si sono verificati molti casi in cui durante l’utilizzo del dispositivo per guardare video, essi ad un certo punto smettessero di riprodurre il suono, e anche riavviando il dispositivo, l’audio si sentiva per pochi secondo, per poi tornare a non sentirsi più.

Il problema molto probabilmente è dovuto ad un conflitto presente nei dati memorizzati nella memoria flash. Un hard reset dovrebbe riuscire a risolvere il problema.

Se non abbiamo voglia di perdere tutti i dati che abbiamo nel cellulare, possiamo provare ad utilizzare un altro metodo, che però dovrà essere ripetuto ogni volta che si presenta il blocco del suono. Premiamo e teniamo premuto il tasto di accensione finché non ci verrò fuori il menu a tendina con le opzioni di spegnimento, clicchiamo sull’icona per disattivare l’audio (quella in fondo a sinistra) e successivamente riattiviamolo. Questo processo dovrebbe riportare l’audio ai video finché il terminale non si riavvia e ci ritroveremo ad avere nuovamente il blocco.

Problema 7: Chiamate di emergenza bloccate

Moto E

Ci sono alcuni casi in cui il Moto E non solo si rifiuta di prendere la linea, ma presenta degli errori che lo portano a non riuscire neanche ad effettuare una chiamata di emergenza.

Proviamo a togliere e rimettere la sim, assicurandoci che lo slot sia pulito.

Se il problema persiste, assicuriamoci di non avere una sim normale tagliata successivamente, le quali potrebbero dare problemi agli smartphone, e in caso contrario, andiamo a comprarne una già nel formato giusto.