Lumia 630 – Recensione completa [Testo e video]

EnjoyPhoneBlog ha provato, per gentile concessione di Nokia, il nuovo Lumia 630, smartphone di fascia medio-bassa ma dalle ottime prestazioni. Il telefonino monta la versione 8.1 di Windows Phone, il sistema operativo di Microsoft, la quale ha anche recentemente acquisito la stessa Nokia, facendo del Lumia 630 uno degli ultimi smartphone presentati ancora sotto il brand della casa finlandese.

Il Lumia 630 si posiziona come un cellulare di fascia medio-bassa, ma le prestazioni che offre sono sicuramente superiori alle sue controparti Android: per soli infatti 150€ (ma su internet è possibile reperirlo a prezzi decisamente inferiori, su Amazon costa soltanto 120€) potrete portarvi a casa un device elegante, ergonomico, veloce e con un notevole parco di applicazioni (anche se non raggiunge ancora i numeri dei diretti concorrenti, Apple ed Android); di contro però vi sono alcune rinunce da dover sopportare, poichè mancano features che è normale che non siano presenti in un dispositivo di tale fascia di prezzo.

Che dite, cominciamo?

 

CONFEZIONE

La confezione del Lumia 630 è decisamente un po’ spartana, e per certi versi minimalista: al suo interno troviamo infatti lo smartphone (reperibile in cinque colorazioni differenti), il caricabatterie con presa a muro e porta microUSB e un libretto di istruzioni; non sono presenti il cavo dati e la cuffia auricolare, reperibile in qualsiasi store di multimedia.

 

DESIGN ED ERGONOMIA

Lumia 630 bilanciere per il volume

Il Lumia 630 si presenta in una colorata monoscocca in policarbonato poroso, molto gradevole al tatto e di facile impugnatura; il particolare tipo di plastica, utilizzata al posto di materiali più nobili per mantenere basse le spese di produzione (e di conseguenza il prezzo finale) non risulta essere per niente scivolosa. Le dimensioni sono 129,5×66,7×9,2 mm, mentre il peso si attesta intorno ai 134 grammi; la grandezza non è un problema per uno smartphone compatto, e il profilo generale è pulito e dalle linee semplici. Purtroppo la sensazione di solidità non è delle migliori, ma gli spigoli arrotondati fanno sì che l’impugnatura non sia mai difficoltosa.

Sul lato destro troviamo il bilanciere per il volume e il tasto di accensione/spegnimento, mentre sul lato superiore il jack da 3.5 mm.; sul lato inferiore, infine, la porta microUSB 2.0 con supporto PTP. Sul retro, invece, la fotocamera da 5 megapx e l’altoparlante; il Lumia 630 è sprovvista sia di flash, sia di sensore di luminosità che di prossimità, ma di quest’ultimo problema ne riparleremo quando analizzeremo il comparto chiamate.

Rimuovendo la cover posteriore accediamo al vano batteria: rimuovendo la batteria da 1830 mAh possiamo inserire la schedina microSD e la SIM card.

 

DISPLAY E CONNETTIVITÀ

Il Lumia 630 possiede un display LCD IPS da 4,5 pollici 854×480 pixel, la cui protezione è affidata ad un Gorilla Glass 3 a cui evidentemente non è stato fatto il trattamento anti-oleoso, vista la facilità con cui lo smartphone riesce a trattenere le impronte. La densità è di 221 pp. e a volte risultano essere insufficienti, visto che i pixel possono diventare visibili ad occhio nudo, ma nulla di cui preoccuparsi troppo.

Il Lumia 630 non possiede tasti fisici sulla parte inferiore del display poichè sono stati sostituiti da una barra integrata nello schermo. La luminosità, come abbiamo detto, non viene regolata automaticamente a causa dell’assenza del sensore di luminosità, ma è comodamente settabile in tre modalità (bassa, media e alta) attraverso la barra delle notifiche, raggiungibile scorrendo lo schermo verso il basso: nella parte più superiore troviamo infatti l’Action Center, quattro riquadri che rappresentano altrettante scorciatoie (personalizzabili) per modificare rapidamente le impostazioni del telefono. Oltre a ciò, con l’aggiornamento a WP 8.1 è possibile ricevere le notifiche dalle app o nell’apposita sezione a scorrimento, dalla quale possiamo anche controllare il livello di batteria e la data, attraverso un pop-up a dissolvenza, oppure semplicemente segnalate dalla suoneria o dalla vibrazione.

Gli angoli di visuale sono molto discreti; se si inclina il display, i colori si modificano leggermente e i bianchi diventano più caldi.

La connettività supporta sia reti 2G quad-band (GSM 850/900/1800/1900) per le chiamate e reti 3G dual-band (HSDPA 900/2100) per la connessione dati, sino a raggiungere i 21,1 Mbps durante il download e i 5.76 Mbps in upload; il 4G LTE è disponibile in una versione superiore del Lumia 630, il Lumia 635. Naturalmente è presente il Wi-fi 802.11 b/g/n (con supporto degli hotspot), il DLNA e il Bluetooth 4.0.

 

MEMORIA E PRESTAZIONI

Il Lumia 630 ha 8GB di memoria standard, ma i dati di sistema ne occupano 2GB, rendendo la totalità dei dati liberi 6; fortunatamente, è possibile espandere la memoria attraverso la microSD card sino a 128 GB e, grazie a Windows 8.1, le applicazioni possono essere spostate nella memoria esterna. Molto interessante anche il “Sensore Memoria”: qualora si renda necessario, attraverso questa funzione sarà possibile eliminare i file scaricati, spostare le app nella scheda SD e rimuovere le applicazioni direttamente. Normalmente 6GB dovrebbero essere sufficienti, ma la memoria potrebbe rendersi insufficiente con l’arrivo di possibili – e corposi – aggiornamenti.

Il Lumia 630 possiede “solo” 512MB; le virgolette sono d’obbligo, poichè il telefono riesce a reggere molto bene il sistema operativo; il processore Qualcomm Snapdragon 400, un quad core Cortex-A7 con la GPU Adreno 305 è in grado di gestire le applicazioni più pesanti senza grandi sbandamenti.

 

 FOTOCAMERA E MULTIMEDIA

La fotocamera del Lumia 630 è da 5mpx; non è presente il flash LED, e quest’aspetto lo si nota soprattutto nelle fotografie scattate in ambienti a scarsa o nulla luminosità; in generale le fotografie scattate sono di buona qualità, anche nella modalità macro. I video, girati in HD (che rappresenta il massimo della qualità) sono anch’essi buoni, grazie soprattutto all’autofocus veloce e al valido zoom digitale.

Lumia 630 Fotocamera

Le possibilità di modifica delle foto sono numerosissime, poichè ormai lo store di Windows Phone possiede già molte app di editing di qualità, tra le quali Nokia Cinematograph, Nokia Creative Stuido e Nokia refocus. All’interno della fotocamera, ma raggiungibili anche dall’elenco delle app nella schermata principale, sono le due app raccolte nella voce “Obiettivi”: Lumia Selfie, che compensa l’assenza della fotocamera frontale andando ad inquadrare, tramite la fotocamera posteriore, il viso del soggetto, ed emettendo dei segnali acustici per segnalare la posizione del volto, e Bing Vision, che permette di tradurre il testo visualizzato (e riconosciuto) dalla fotocamera.

Lumia 630 Bing vision

Per quanto riguarda la riproduzione multimediale, il Lumia 630 può riprodurre i filmati HD senza problemi, mentre quelli Full HD presentano qualche leggero lag, ma nulla di drammatico; riproduce anche i DivX.

Le possibilità di personalizzazione sono numerosissime, soprattutto a seguito dell’aggiornamento a Windows 8.1, e ci limiteremo a citarne un paio: la schermata principale è adesso suddivisibile con una terza colonna di tile, e l’immagine di sfondo è visibile attraverso le tile delle app che prevedano questa particolare feature. Per i nostalgici, inoltre, Nokia ha lasciato pre-installata l’app radio FM e Mix Radio. Manca l’assistente virtuale Cortana, disponibile solo nei paesi anglofoni, ma speriamo vivamente che possa giungere anche qui in Italia molto presto.

Il borwser integrato è naturalmente Internet Exporer 11, grazie alla cui funzionalità HTML5 per audio/video è possibile continuare la riproduzione dell’audio anche a telefono spento, feature che risulta molto utile durante, ad esempio, l’ascolto di brani musicali; presenti anche la modalità desktop e lettura. Lo zooming e lo scrolling sono impeccabili, salvo qualche leggerissimo ritardo nel caricamento delle schermate più pesanti.

Lumia 630 Internet Explorer

 

TELEFONIA E MESSAGGISTICA

Il Lumia 630 non possiede la ricerca veloce nella composizione delle chiamate, ma è possibile aggiungere dei numeri preferiti; per quanto riguarda l’audio, in capsula è ottimo, mentre in vivavoce l’audio è un leggermente gracchiante. Come dicevamo prima, lo smartphone non possiede un sensore di prossimità, ma lo schermo riconosce automaticamente quando il viso vi è appoggiato, e si spegne autonomamente.

Oltre ad un client SMS/MMS impeccabile, il Lumia 630 ci mette a disposizione un funzionale client email, che ci consente di gestire account email Exchange, Outlook.com, Nokia mail, Yahoo! Mail, oltre che Google, iCloud (con il quale è possibile effettuare la sincronizzazione dei contatti), IBM ed eventuali altri account POP3 ed IMAP4. Qualora impostiate più di un account, le email ricevute potranno essere visualizzati in un’unica inbox; sono supportati anche i messaggi HTML5. La tastiera, velocissima, permette lo swipe, supporta le emoticons (anche automatiche) e la dettatura vocale qualora ci trovassimo sotto rete internet.

L’applicazione di Skype è pre-installata, e il Lumia 630 supporta anche le videochiamate.

 

FEATURES FOCUS

Il Lumia 630 possiede inoltre una serie di applicazioni pre-installate sulle quali ci è parso giusto eseguire un piccolo focus: oltre al già citato “Sensore Memoria”, a nostra disposizione è presente anche un “Sensore Dati”, che monitorizza la quantità di traffico dati consumato dalle app, e un “Sensore Wi-fi”, che permette di connettersi automaticamente alle reti pubbliche grazie alle informazioni che costantemente trasmette.

All’interno del Lumia 630 troviamo inoltre pre-installate le HERE Drive+, il comodissimo navigatore di Nokia, mentre potrete scaricare gratuitamente le app HERE Transit, per gli spostamenti con i mezzi pubblici e HERE City Lens per i punti d’interesse come ristoranti, bar, cinema.

 

CONCLUSIONI

Il Nokia Lumia 630 ci ha veramente soddisfatti: per 149€ ci si può portare a casa uno smartphone dalle buone prestazioni e dall’ottimo comparto multimediale. Naturalmente il prezzo contenuto ha comportato a delle rinunce, che per alcuni potrebbero sembrare molto fastidiose: nella confezione non è presente alcun cavo dati nè auricolare, da acquistare separatamente; mancano numerosi sensori, nonchè la fotocamera anteriore e il flash LED. Ciononostante, lo riteniamo superiore alle prestazioni offerte dalle sue controparti nella stessa fascia di prezzo, e ci riferiamo anche al sistema operativo, che il processore riesce a gestire al meglio e permette un’esecuzione impeccabile delle app.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *