Automate, rendiamo automatiche alcune operazioni

Automate rappresenta una categoria di app già largamente presente su Play Store, quella dei software per automatizzare alcune operazioni ricorrenti. Tasker, Atooma, AutomateIT,Llama, sono solo i nomi delle app più famose e conosciute dagli smanettoni.

AutomateA

Il denominatore comune di tutte queste app è la possibilità di creare degli automatismi sul vostro smartphone Android. Potete ad esempio disattivare l’audio ad una certa ora, attivare il wifi quando arrivate a casa, mettere il telefono in modalità aereo di notte, o semplicemente eseguire una serie più o meno complessa di operazioni al verificarsi di una determinata condizione.

Quello che differenzia Automate dalle altre è la modalità di impostazione degli automatismi. Avviene tutto in maniera semplice ed intuitiva attraverso un foglio nel quale creiamo un diagramma di flusso, aggiungendo dei blocchi – che rappresentano delle azioni e delle condizioni – e collegandoli a seconda delle necessità.

AutomateE

In questo esempio abbiamo voluto mostrarvi l’estrema chiarezza dell’intera operazione. Il blocco in alto, seminascosto, è quello che serve ad iniziare le operazioni. Abbiamo inserito un primo controllo sul livello della batteria. In questo caso, se è inferiroe al 20% ci comparirà una notifica e l’operazione si interromperà. Se la batteria supera il 20%, viene avviato un monitoraggio della durata di 30 minuti per controllare se dal nostro telefono partono dei messaggi. Nel caso non venga inviati nessun SMS, Automate provvederà ad inviarne uno al numero che avrete impostato con un messaggio che potrete impostare.

È un esempio di un automatismo per ricordare, ad esempio, di mandare un SMS a vostra/o moglie/marito dopo che avete portato i bimbi a scuola o all’asilo. Se vi dimenticate per qualsiasi motivo di spedirlo, Automate lo farà per voi.

AutomateI

AutomateH

Le azioni possibili e le condizioni da controllare sono veramente tante e coprono praticamente tutto quello che riguarda il vostro telefono.

Ecco le aree che potrete controllare con Automate :

  • Apps, potrete avviare o chiudere app, eseguire comandi da terminale, attendere un risultato da una app
  • Battery & Power, che vi permetterà di controllare lo stato della batteria e se il telefono è collegato alla presa di corrente
  • Camera & Sound, per registrare audio, avviare la fotocamera ed aspettare che venga scattata una foto, controllare il flash, far pronunciare un testo al vostro telefono o scattare una foto in automatico
  • Connectivity, per controllare tutte le connessioni, attivare o disattivare la modalità aereo, il wifi, bluetooth, connessione dati, NFC, roaming
  • Content, per interagire con la rubrica contatti ed il calendario
  • Date & Time, per gestire gli eventi in base all’ora e giorno
  • File & Storage, vi permetterà di creare e cancellare file, eseguire upload su Google Drive o siti ftp, comprimere e decomprimere file
  • Flow, per gestire il flusso delle operazioni
  • General, per inserire funzioni a vostro piacimento con variabili, array ed espressioni matematiche
  • Interface, per controllare se il display è bloccato, nascondere o mostrare notifiche, finestre di dialogo e controllare l’orientamento del dispositivo.
  • Location, che permette di gestire le info sulla vostra posizione e sul meteo
  • Messaging, per gestire SMS, email e messaggi con Gmail
  • Sensor, con informazinoi sui sensori di prossimità, luce ambientale, pressione
  • Settings,per impostare i parametri di sistema come modalità audio, luminosità dello schermo e wallpaper
  • Telephony,  per tutto quello che riguarda le telefonate

AutomateB AutomateC AutomateD AutomateF

Come vedete le possibilità sono tante e vi abbiamo riassunto solo le caratteristiche principali. Rispetto a prodotti complessi come Tasker e Llama, Automate ha un’interfaccia semplice e molto intuitiva, in pochi minuti siamo riusciti a produrre dei flussi complessi senza perderci in ricerche strane. Una volta installato Automate vi verrà chiesto di installare alcuni plugin per gestire correttamente il vostro telefono. Potrete abilitare i privilegi superutente, le attività con dei costi potenziali (chiamate ed SMS), i permessi di lettura dei vostri dati  come contatti, calendario, email, posizione, fotocamera e memoria interna. Quindi per i fissati della privacy c’è la possibilità di far vedere ad Automate solo quello che volete, senza dubbi e riserve.

Non vi resta che fiondarvi sul Play Store e scaricare Automate a questo indirizzo gratuitamente. È possibile, tramite un acquisto in-app sbloccare la versione premium per togliere il limite ai flussi eseguibili contemporaneamente. Fateci sapere le vostre impressioni su Automate e restate sintonizzati su EnjoyPhoneBlog per altre news dal mondo mobile.