Velocizzare iOS 8 su iPhone – iPad e renderlo più veloce [Guida]

Come sappiamo lo scorso anno è stato rilasciato iOS 8 e, volenti o nolenti, gli utenti di dispositivi più datati quali iPhone 4S e iPad 2 – perlomeno, quelli che hanno aggiornato il software – si sono trovati alle prese con un sistema operativo che andava leggermente a minare la fluidità e la reattività del dispositivo.

Per cercare di porre rimedio a questo piccolo ma fastidioso inconveniente che, si spera, sarà risolto con nuove release, eccoci qui ad elargire qualche semplice consiglio per cercare di far riacquistare al dispositivo la prontezza perduta dopo l’aggiornamento e velocizzare iOS 8 nel vostro iPhone o iPad.

Leggi anche: Utenti iPhone 4s, meglio non aggiornare ad iOS 8

  • Per prima cosa disattiviamo o, se proprio non se ne può fare a meno, riduciamo l’effetto parallasse, uno dei principali responsabili dei rallentamenti all’interno delle varie schermate della home page.
    Per poterlo disattivare non dovrete fare altro che entrare nella galleria, sceglie l’immagine da utilizzare come wallpaper e, una volta entrati nell’anteprima dello sfondo, selezionare “No” nella voce “Zoom prospettiva“.
    Se invece non riuscite a rimanere senza effetto parallasse allora provate anche solamente a ridurne il movimento, anche quello aiuta. Per poterlo ridurre dovrete recarvi in Impostazioni –> Generali –> Accessibilità –> Riduci movimento.
    NB: selezionando la voce “Riduci movimento“, a tutto vantaggio della rapidità e della reattività del dispositivo, verrà modificata anche la velocità di animazione utilizzata per passare normalmente da una schermata all’altra.
  • Altra cosa che può inficiare le prestazioni e mettere un bastone tra le ruote alla fluidità sono le trasparenze del centro notifiche e del centro di controllo e quindi, per non saper né leggere né scrivere, proviamo a disabilitare anche questa voce in modo tale da lasciar respirare la scheda grafica del nostro benamato iPhone. Per poterle disattivare dovrete recarvi in Impostazioni –> Generali –> Accessibilità –> Aumenta contrasto –> Riduci trasparenza.
  • Altro piccolo consiglio, per quanto banale possa sembrare, è quello di chiudere le applicazioni aperte – e inutilizzate – all’interno della schermata del multitasking.
    Delle volte non ci si fa particolare caso ma ricordatevi che proprio quelle applicazioni lasciate in background tendono a tenere impegnato il processore e, di conseguenza, a sottrarre preziose risorse che altrimenti verrebbero impiegate dal sistema per l’ottimale fruizione dei contenuti dello smartphone.

 

  • Proseguendo con i consigli forse più scontati: in caso buona parte della memoria del telefono sia occupata provate a liberane una parte, magari eliminando – o trasferendo sul computer – vecchi dati, immagini o video e ad eliminare quelle applicazioni che usate di rado o delle quali magari potreste fare tranquillamente a meno.

 

  • Ultimo consiglio per poter velocizzare il vostro iPhone è quello di svuotare la memoria cache di Safari.
    Durante la navigazioni internet infatti, Safari, così come tutti i browser, tende ad occupare parte della memoria con dati che solo di rado vengono riutilizzati per velocizzare il caricamento di una pagina web aperta in precedenza.
    Col passare del tempo, naturalmente, la mole dei dati salvati aumenta sino a raggiungere valori considerevoli, raggiunti quei valori è consigliabile eliminare la cache, tutto il sistema ne gioverà.
    Per poter procedere è necessario recarsi nelle Impostazioni –> Safari –> Cancella dati e cronologia. In caso vogliate disfarvi anche delle cache salvate dalle varie applicazioni installate è consigliabile munirsi di un’app apposita – vedi Battery Doctor – attraverso la quale effettuare effettuare una pulizia generale che, come nel caso di Safari, vi aiuterà a tenere in salute il vostro dispositivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *