Tablet Alcatel One Touch Pixi 7 a soli 79€

Dopo aver parlato dello smartphone prodotto dalla Wiko Mobile, ecco focalizzare la nostra attenzione su un altro prodotto francese appena presentato a Barcellona al MWC. In questo caso si tratta di un tablet, ALCATEL ONE TOUCH PIXI 7.

alcatel-one-touch-pixi-7

La cosa che più ci ha colpito di questa new entry transalpina è senza dubbio il prezzo, visto che stiamo parlando di soli 79 euro, un prezzo pazzesco, praticamente fantascientifico soprattutto se si parla di un tablet, ma le ragioni di tutto ciò sono spiegate dal prodotto stesso quando si va ad analizzare la sua scheda tecnica.

Il comparto hardware del PIXI 7 recita quanto segue :

  • processore MEDIATEK 8117 dual core con una frequenza di 1.2 GHz
  • display da 7 pollici con risoluzione QHD 960×450 pixel
  • doppia fotocamera da 0.3 mpx
  • 512 MB di memoria RAM per la versione EMEA, ovvero quella distribuita in Europa, Medio Oriente ed Africa
  • 1 GB di memoria RAM per la versione LATAM in distribuzione nei paesi Latino-americani
  • porta IR e supporto Miracast
  • 4 GB di memoria interna espandibile fino a 32 GB con micro SD
  • batteria da 2840 mha
  • sistema operativo Android 4.4.2 KitKat

Ovviamente il PIXI 7 dispone della connettività WiFi, anche perchè è l’unico modo per accedere alla navigazione internet visto che non ha l’alloggiamento per una sim e quindi per una connessione dati 2G/3G. Sarà disponibile in diverse colorazioni e approderà da Luglio 2014 sui mercati.

Prezzo a parte, che sicuramente nel complesso è la cosa che attrae maggiormente di questo prodotto, abbiamo di fronte un prodotto a mio giudizio ” mediocre “, destinato ad un’utenza che si affaccia per la prima volta sul mondo della tecnologia che preferisce spendere poco e quindi  provare un tablet per la prima volta. Sicuramente se state pensando di utilizzarlo per cose più impegnative, quali giochi o applicazioni toste, certamente non è il prodotto ideale visto il display non troppo strabiliante che sarebbe più indicato su un display da massimo 4 pollici e dalla ridottissima RAM destinata al mercato del vecchio continente. Questo aspetto della RAM, infatti, ha destato non poche polemiche, visto che non è chiaro il motivo per il quale ALCATEL abbia deciso di raddoppiarla per i mercati d’oltre oceano. In quanto alle due fotocamere, 0.3 mpx in effetti è una risoluzione davvero troppo risicata, ma se si considera il prezzo di questo tablet è quasi già un lusso averla.

Come in ogni cosa ci sono i pro e i contro, e sicuramente PIXI 7 ha pure dei punti a favore. La possibilità di espandere la memoria fino a 32 GB è sicuramente un punto di forza per chi desidera più spazio per l’archiviazione dei propri contenuti multimediali, cosa che non è possibile sui tablet più blasonati, uno su tutti Ipad. Azzeccata in pieno da ALCATEL, la scelta di equipaggiare questo tablet con l’ultima versione del robottino verde presente già su tutti i top di gamma, ed infine il supporto Miracast che permette lo streaming del display su tv o monitor compatibili.

Insomma non ci resta che aspettare il suo arrivo sugli scaffali dei negozi, e se pensate di acquistare un tablet non troppo impegnativo per un utilizzo ” normale ” allora questo è il prodotto che fa per voi.