Oppo sta lavorando ad un sistema di raffreddamento dei componenti

La Oppo già ci aveva stupito in passato con il primo display Full HD al mondo, ora promette di stupirci nuovamente.

oppo logo

Con l’imminente presentazione del nuovo device della casa statunitense Oppo, l’N3 (vedi QUI per approfondire), oggi ci troviamo qui a parlare del cuore pulsante di questo smartphone, quello che batte sotto la scocca.

Il surriscaldamento dei device è un dato di fatto. Specialmente per gli smartphone di fascia alta con prestazioni al top. La Oppo, a tal proposito, pensa di aver trovato un modo per superare questo ostacolo e, stando a quanto trapelato di recente, sarebbe in procinto di lanciare un device che permetterà di dissipare al meglio il calore interno. Il nuovo circuito, come in foto, progettato dalla Oppo è costituito fondamentalmente da un materiale ancora sconosciuto ai non addetti ai lavori che ricopre i componenti vitali dello smartphone. Ancora non si sa niente di preciso sul funzionamento, ma dovrebbe agire in questo modo: quando la temperatura aumenta nelle parti vitali dello smartphone, il materiale aumenta la conduttività termica in modo da dissipare più rapidamente il calore generato.

oppo-n3-raffreddamento
Alcune ulteriori indiscrezioni parlano di un raffreddamento liquido, ma nulla di preciso è ancora trapelato dalla casa produttrice Oppo, non ci resta che aspettare la presentazione dell’N3 in programma per il 29 ottobre. Voi che ne pensate del nuovo gioiello della casa Statunitense? Come funzionerà questo meccanismo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *