Android Stock anche su Mi3 e Mi4

Xiaomi sta guadagnando una fetta di mercato sempre più grande con prodotti di ottima qualità ad un prezzo molto vantaggioso. Per i propri terminali il colosso cinese ha adotatto una Rom personalizzata, MIUI, arrivata ormai alla versione 6. A molti però potrebbe non piacere vista la somiglianza con iOS di Apple e preferirebbero montare una versione pura di Android. Ora uno sviluppatore Xiaomi, quindi la cosa è ufficiale, ha rilasciato una versione stock di Android compilata partendo dai sorgenti AOSP.

MiStock

I dispositivi Xiaomi hanno sempre avuto un look curato ed una interfaccia molto personalizzata che se è ottima per gli utenti madrelingua cinese potrebbe creare problemi agli utenti internazionali: alcune applicazioni funzionano solo in Cina, altre non sono completamente tradotte. In generale potreste non apprezzare il look che fa il verso ad iOS 8in maniera alquanto sfacciata e preferire il look di Android vanilla (la versi0ne stock di Google).

Per accontentare questi utenti, uno sviluppatore interno di Xiaomi ha preso i sorgenti di Android KitKat dal repository AOSP, li ha compilati con il kernel ufficiale Xiaomi e li ha resi disponibili solo per i die top di gamma, il Mi3 ed il Mi4. Come per tutte le versioni MIUI anche la versione stock di Android avrà il supporto per gli aggiornamenti via OTA che, a detta dello stesso sviluppatore, sarà l’unico modo per mantenere il proprio telefono aggiornato.

Se MIUI era uno dei motivi che vi frenavano nell’acquisto di un device Xiaomi, ora non avete più scuse, potete passare al lato giallo della forza.

Potete trovare il thread relativo sul sito MIUI a questo indirizzo (in lungua cinese, ovviamente) e vedere un’anticipazione del lavoro svolto grazie ad alcuni screenshot. Dopo le immagini troverete il link per il download della Rom, ovviamente dopo aver eseguito il login al sito MIUI.

Per il momento sembra che sia disponibile quindi solo in lingua originale ma confidiamo nel lavoro delle community di appassionati per un  lavoro di traduzione nei prossimi giorni. Cercheremo di tenervi informati sugli sviluppi in merito.

Restate quindi sintonizzati su EnjoyPhoneBlog per altre interessanti novità dal mondo mobile.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *