Apple Watch o Android Wear, quale interfaccia è la migliore? confronto

Apple è sempre stata rinomata per la facilità ed intuitività della propria interfaccia. La grafica curata e minimale sono diventate il segno distinitivo di Apple. Tuttavia Android negli ultimi anni ha fatto grandi passi avanti sotto questo punto di vista, trasformando pian piano la propria grafica per farla diventare più amichevole e semplice.

Android L con la sua interfaccia pulita è l’esempio più lampante di questo cambiamento del robottino.

Anche Android Wear da questo punto di vista ha dato ottime impressioni, ed è qui che la domanda viene spontanea… Android Wear è graficamente più bello e semplice dell’Apple Watch?

Per trovare la risposta esaminiamo alcune schermate dei due sistemi messe a confronto.

home

Incominciamo dalla Home; si può vedere come la schermata iniziale dei due sistemi sia completamente differente. L’Apple Watch presenta una schermata con icone circolari semplici e colorate, molto vicine tra loro; l’impatto è piacevole a prima vista, ma nel particolare trasmette la sensazione di essere un pochino caotico (attraverso la digital crown è possibile rimpicciolire o ingrandire la dimensione delle icone a proprio piacere). Android Wear non presenta al contrario una vera e propria home, in verità viene semplicemente visualizzato il design di un orologio (personalizzabile): ciò rende il dispositivo familiare, poichè sembra davvero un orologio ma al coltempo c’è il rischio che risulti quasi anonimo. In realtà un’app launcher per Android Wear c’è ma è stata abilmente nascosta all’interno delle impostazioni anzichè messo in bella vista.apps2

Per mostrare i contatti nell’Apple Watch viene presentata una normale lista, completa di foto e nomi che verranno visualizzati 4 per volta, con la possibilità di scorrere la lista usando la digital crown. Su Android Wear, anche in questo caso, non esiste una vera e propria lista dei contatti ma sarà necessario l’uso della propria voce per richiamare un contatto specifico così da poter inviare messaggi o effettuare chiamate.

contacts

Nell’app meteo Apple ha deciso di utilizzare una sola schermata per racchiudere tutte le informazioni. Nel quadrante sono riportate le previsioni del tempo per le 10 h successive, temperatura attuale con info su posizione ed ora. Android mostra temperatura, posizione, velocità del vento e umidità; la lettura è facilitata da dimensioni del testo più grandi ed uno sfondo che rappresenta la condizione atmosferica così da diventare ancora più intuitivo alla prima occhiata.

weather

Il cronometro presenta una differenza davvero notevole, viene presentato infatti con una grafica molto minimale da Android con un solo pulsante per azionare o fermare il tempo, mentre nella versione di Apple il cronometro risulta molto più articolato con tante informazioni e dettagli che riempiono tutti gli spazi dello schermo.

stopwatch

L’e-mail risultano anche in questo caso più minimali e semplici su Android con un’interfaccia spoglia che lascia spazio solamente al nome del mittente e al testo. Contrariamente Apple ha deciso di inserire anche in questo caso molte più informazioni come l’orario d’arrivo e delle piccole icone per i preferiti ed allegati, che rendono la schermata più elaborata.

email

La mia personale opinione è che a questo giro Android sia riuscita ad essere (almeno graficamente) più minimale e più semplice rispetto al Watch di Apple. Da questi confronti è evidente come a volte la mela sia stata colpita da una sindrome di “horror vacui”, non nel suo stile. Ricordo che l’Apple Watch non sarà in vendita prima del 2015 e che quindi alcune cose possono ancora essere riviste e cambiate.

Voi intanto che ne pensate di queste due grafiche? Quale preferite?

In questo articolo ho mostrato solo alcune immagini comparative che mi sono sembrate più significanti; se volete vedere altre immagini di confronto tra i due sistemi operativi potete andare su Ars Technica.