iPhone, come far durare più a lungo la batteria

A chi non è mai capitato di lamentarsi del fatto che la batteria del proprio iPhone duri troppo poco? Quanti di noi sognano che arrivi almeno a fine serata?

Normal: Battery analytics è un’app che ci permette di capire quali siano le applicazioni che maggiormente influiscono sulla durata della nostra batteria e comprendere così come farla durare più a lungo. L’applicazione può essere scaricata dall’ App Store al prezzo di 0,89 € a questo link .

Non appena installata ci viene richiesto il consenso di accedere ai nostri dati, che verranno periodicamente inviati – seppur in modo anonimo – ai loro server. Questo è proprio il modo in cui l’ app funziona: grazie ad una serie di informazioni sull’utilizzo delle applicazioni e sul consumo della batteria, il tutto confrontato con l’utilizzo medio delle stesse da parte degli altri utenti.

Un breve tutorial iniziale ci spiega quali dati verranno registrati e in che modo sia possibile sfruttare al meglio la durata della batteria. Già da subito, ma l’ app stessa ci suggerisce che sarebbe meglio aspettare alcuni giorni per una maggiore completezza, sarà possibile visualizzare i dati che riguardano l’utilizzo del proprio device.

 

 

Dal menù in fondo alla pagina possiamo accedere ad una serie di funzioni, la più importante delle quali è visualizzare le proprie azioni. Sarà possibile vedere infatti quali siano le applicazioni che più utilizziamo e quanto tempo potremmo risparmiare evitando di usarle o “killandole” – non saranno cioè più attive nemmeno nel background.

 

È possibile visualizzare, inoltre, una comparazione statistica tra il nostro utilizzo delle app rispetto a quello degli altri utenti.

In generale, possiamo valutare questa applicazione in maniera positiva se siamo curiosi di scoprire quanto tempo potremmo risparmiare se evitassimo di utilizzare determinate app, nonché di toglierci la curiosità di comparare il nostro utilizzo con quello degli altri.

In realtà, però, almeno a grandi linee, tutti noi sappiamo quali siano le applicazioni che usiamo maggiormente e, se lo facciamo, è anche perché lo troviamo utile o divertente. Difficilmente, quindi, la consapevolezza che causino il consumo della batteria, ci permetterà di farne a meno – e poi, chi di noi non sa che maggiormente utilizziamo il telefono più la batteria si consuma?

Ricordiamo infine che è un’app a pagamento, certo, tra le più economiche, ma pur sempre a pagamento.