Intel al MWC presenta i suoi SoC Atom 64 bit a 22 nm: Merrifield e Moorefield

intel-850-820x420

Intel è pronta ad entrare nel mercato mobile, e proprio al Mobile World Congress amplia il suo portfolio con due nuovi soluzioni: Merrifield e Moorefield che troveremo con il nome rispettivamente di Intel Atom Z3460 e Intel Atom Z3480.

Entrambi sono basati su architettura a 64 bit ed il primo è una SoC dual-core con una frequenza clock di 2.13 GHz mentre il secondo è quad-core con una frequenza fino a 2.3 GHz. Le piattaforme saranno proposte sia su dispositivi di fascia alta (Moorefield) che su quelli entry-level che medi (Merrifield) abbracciando i prodotti destinati a tutte le tasche e non solo top gamma.

Questi due chip garantiranno grandi potenze di calcolo, sia per ecosistema Android che per Windows, con un consumo ridotto.

Merrifield supporterà sin da subito Android 4.2.2 e versioni inferiori dell’OS, come più che probabile anche quelle future.

Intel ha reso anche disponibili  i primi benchmark che ne attestano una decisa superiorità rispetto alle altre piattaforme concorrenti come Qualcomm Snapdragon 800 ed Apple A7.

Intel comunica che tanti nuovi partner stanno infatti sostenendo questa piccola grande rivoluzione: Asus, Dell, Lenovo produrranno nuove linee di smartphone e tablet con chipset Intel, stesso dicasi anche per Foxconn che si permetterà di ampliare ulteriormente la distribuzione attraverso i molteplici OEM che acquistano e rebrandizzano i suoi device.

Merrifield e Moorefield arriveranno sul mercato entro quest’anno. Il primo sarà disponibile entro la fine del primo semestre mentre Moorefield arriverà nel secondo semestre.