New entry HP: x360 Laptop, Slate6 VoiceTab, Slate7 VoiceTab

Tutti gli occhi del mondo sono puntati sul MWC, che ormai entrato nel vivo dal giorno 23 febbraio, continua a regalarci sorprese, e tutti gli appassionati attendono con ansia fra conferme e smentite gli ultimi gioielli della tecnologia che non vedono l’ora di stringere fra le loro mani. Fra tutti i marchi tecnologici presenti sul mercato di certo la blasonata HP non è rimasta a guardare e anch’essa proprio stamane al MWC ha presentato 3 nuovi esemplari : x360 Laptop, Slate6 VoiceTab, Slate7 VoiceTab.  Di seguito andrò ad analizzare singolarmente tutti e 3 i nuovi prodotti.

HP-Pavilion-x360HP x360 Laptop, dispositivo che nella sua posizione normale è un classico pc portatile, ma come suggerisce lo stesso nome, ruotando di 360 gradi la tastiera si trasforma in un tablet.

Questo device è equipaggiato con Windows 8.1 , l’ultima versione del sistema operativo che a partire da questa primavera sarà disponibile anche per tutti i dispositivi che già attualmente hanno a bordo la versione 8.

Il display è un touchscreen capacitivo IPS da 11.6 pollici con risoluzione 1366 x 768 , il tutto in solo 1,39 kg di peso.

Il comparto hardware è composto da:

  • un processore Intel Pentium Bay Trail
  • 4 GB di memoria RAM
  • disco rigido da ben 500 GB
  • audio ad alta definizione
  • 3 porte USB 3.0
  • l’immancabile connettività WiFi

A mio giudizio questo è un prodotto da tenere davvero sott’occhio, considerando il comparto hardware molto completo, la possibilità di utilizzarlo in modalità pc e tablet e soprattutto il prezzo di partenza che sarà di 399$. HP lo renderà disponibile già a partire da mercoledì 26 febbraio.

011HP_Slate_6_VoiceTab_35835277_620x443Slate6 VoiceTab, è un phablet, ovvero la nuova generazione di dispositivi che per le loro dimensioni generose sono la perfetta via di mezzo fra uno smartphone e un tablet, i quali vanno a soddisfare le esigenze di quella fascia di utenti che preferiscono avere un prodotto due in uno.

Questo phablet di casa HP, nonostante rientri nella categoria dei phablet, ha una linea morbida e sinuosa, che gli conferisce una buona maneggevolezza.

Il display è da 6 pollici a 720p ad alta definizione, di tipo IPS che quindi consente un’ottima visuale sotto la luce diretta del sole.

La parte hardware è composta da:

  • processore Marvell PXA 1088 quad core a 1.2 GHz
  • 1 GB di memoria RAM
  • 16 GB di memoria interna espandibile fino a 64 GB tramite una micro SD
  • fotocamera frontale da 2 mpx e da quella posteriore da 5 mpx
  • batteria è di 3.000 mAh, e stando ai test della casa costruttrice sono garantite 36 ore di autonomia.
  • sistema operativo Android 4.4.2

Altro aspetto interessante di questo phablet è la possibilità del dual sim, che utilizza un modulo dati 2G/3G. La connettività comprende anche WiFi 802.11 b/g/n e Bluetooth 3.0, GPS e AGPS.

Il prezzo dovrebbe essere di 249 euro, inizialmente disponibile per i mercati di Regno Unito, Germania, Francia, Svizzera e Svezia.

hp-slate-7Slate7 VoiceTab, infine, è un tablet, sotto certi aspetti speciale, perchè anch’esso esce dagli schemi tradizionali del tablet classico visto che dà la possibilità di essere usato anche come telefono vero e proprio. Il display è di 7 pollici con risoluzione a 1280×800, con una densità pixel pari a 216 ppi e come il fratello minore anche qui troviamo la tecnologia IPS. Vi è poi la possibilità del dual sim con modulo dati 2G/3G. La parte hardware comprende :

  • processore Marvell PXA quad core a 1.2 GHz
  • 1 GB di memoria RAM
  • 16 GB di memoria interna espandibile fino a 32 GB tramite micro SD
  • fotocamera posteriore da 5 mpx con autofocus e flash led, anteriore da 2 mpx
  • sensori di prossimità, accelerometro, giroscopio, bussola
  • sistema operativo Android 4.2.2 Jelly Bean

Anche per lo Slate7 VoiceTab la disponibilità iniziale sarà per i mercati sopracitati, ma da giugno entrambi sbarcheranno anche nel nostro paese.

 

Tutti e tre i prodotti illustrati vanno ulteriormente ad ampliare la già ampia scelta sul mercato della tecnologia, sfruttando però come punti di forza la possibilità di avere dei dispositivi multiuso, costruiti con materiali di buona fattura derivati dall’esperienza HP, dotati di buone prestazioni e con hardware di tutto rispetto. Ma la cosa che sicuramente attirerà parecchi utenti è senza dubbio il prezzo, altamente competitivo per tutti e 3 e decisamente alla portata di molte tasche, specialmente di quelli attenti al risparmio.