MediaTek presenta MT6732, primo SoC a 64 bit e MT6630 al MWC

MediaTek durante il Mobile World Congress svela le sue prime soluzioni a 64 bit, presentando i nuovi processori MT6732 e MT6630 con molte novità sopratutto dal punto di vista dei consumi.

MediaTek

Partiamo da MediaTek MT6732; è il primo processore a 64-bit che integra al suo interno il supporto allo standard LTE (Cat. 4: 150Mb/s in download), oltre ai classici supporti TD-SCDMA, EDGE ed HSPA+, con un’architettura ARMv8 Cortex-A53 (quad-core) fino a 1.5 GHz di frequenza operativa. La parte grafica è invece affidata alla nuova GPU Mali -T670, in grado di supportare le ultime librerie grafiche OpenGL ES 3.0 ed Open CL 1.2 per offrire elevati standard grafici in ogni situazione. I consumi sono invece considerevolmente ridotti in particolare durante la riproduzione di contenuti multimediali a 1080p con codec H.265 e H.264, così come la registrazione video a 1080p a 30fps e sensori di elaborazione dell’immagine fino a 13 megapixel. MediaTek renderà disponibile questo processore per la il terzo trimestre di quest’anno.

MediaTek MT6630 è invece un chip wireless che supporta un gran numero di connettività: Wi-Fi 802.11a/b/g/n/ac, Wi-Fi Direct e Miracast support, Bluetooth 4.1, GPS e GLONASS, e anche Radio FM con una disponibilità nella seconda metà del 2014.

Oltre a questi chip, MediaTek presenta una nuova tecnologia per la ricarica USB, Pump Express. Non sono ancora stati svelati i dettagli ma sembrerebbe che secondo la società taiwanese un dispositivo equipaggiato con questo tipo di tecnologia sarà in grado di ricaricarsi in metà del tempo.