MediaTek presenta MT6732, primo SoC a 64 bit e MT6630 al MWC

MediaTek durante il Mobile World Congress svela le sue prime soluzioni a 64 bit, presentando i nuovi processori MT6732 e MT6630 con molte novità sopratutto dal punto di vista dei consumi.

MediaTek

Partiamo da MediaTek MT6732; è il primo processore a 64-bit che integra al suo interno il supporto allo standard LTE (Cat. 4: 150Mb/s in download), oltre ai classici supporti TD-SCDMA, EDGE ed HSPA+, con un’architettura ARMv8 Cortex-A53 (quad-core) fino a 1.5 GHz di frequenza operativa. La parte grafica è invece affidata alla nuova GPU Mali -T670, in grado di supportare le ultime librerie grafiche OpenGL ES 3.0 ed Open CL 1.2 per offrire elevati standard grafici in ogni situazione. I consumi sono invece considerevolmente ridotti in particolare durante la riproduzione di contenuti multimediali a 1080p con codec H.265 e H.264, così come la registrazione video a 1080p a 30fps e sensori di elaborazione dell’immagine fino a 13 megapixel. MediaTek renderà disponibile questo processore per la il terzo trimestre di quest’anno.

MediaTek MT6630 è invece un chip wireless che supporta un gran numero di connettività: Wi-Fi 802.11a/b/g/n/ac, Wi-Fi Direct e Miracast support, Bluetooth 4.1, GPS e GLONASS, e anche Radio FM con una disponibilità nella seconda metà del 2014.

Oltre a questi chip, MediaTek presenta una nuova tecnologia per la ricarica USB, Pump Express. Non sono ancora stati svelati i dettagli ma sembrerebbe che secondo la società taiwanese un dispositivo equipaggiato con questo tipo di tecnologia sarà in grado di ricaricarsi in metà del tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *