iPhone 6 ultimi dettagli

iPhone 6 sarà il nuovo terminale di Apple. Sempre più oggetto di desiderio, da quando sono usciti i primi rumors l’attesa per notizie ufficiali è spasmodica.

Leggi anche:

 

Da qualche tempo si sa che iPhone 6 sarà più grande, facendo ipotizzare addirittura a un iPhone pseudo-phablet.

I modelli dovrebbero essere due, uno da 4,7” e uno da 5,6”. Il nome non è ancora noto, ma sappiamo che  entrambi travisano il concetto iniziale di iPhone ovvero uno smartphone usabile comodamente con una sola mano (ricordiamo che per 5 anni il display è stato da 3,5”, poi 4” con iPhone 5/5C/5S).

Il processore dovrebbe essere l’A8 (aggiornamento dell’A7 a 64 bit), senza però chip LTE integrato (aggiunto “a parte” tramite un chip prodotto da Qualcomm). Nella produzione di questo processore (o a partire dal prossimo) dovrebbe sparire l’intervento di Samsung, non a causa di divergenze politiche ma a causa della scarsa produzione da parte di Samsung, posizionando TSMC come unico partner per la produzione del suddetto componente.

Inoltre il display dovrebbe essere di vetro zaffiro, come confermato dall’acquisto di uno stock produttivo triennale di display in vetro zaffiro (lo stock destinato inizialmente a Ubuntu Edge, poi vacante dovuto alla morte di quest’ultimo) portando una produzione di 100-200 milioni di display all’anno. Probabilmente iPhone 6 “mini” avrà una risoluzione Full HD (1920×1080) mentre iPhone 6 “maxi” sarà 2K (2272×1280) o addirittura 4K (3840×2160).

Conoscendo lo storico “rifiuto” alle memorie esterne, probabilmente iPhone 6 sarà in tagli da 16/32/64 e probabilmente anche 128 GB di memoria interna.

I prezzi oscilleranno dai 650-700€ (modello “mini” da 16 GB) a 1000-1200€ (modello “maxi” da 128 GB)