OnePlus ONE : perfezione o suggestione?

OnePlus2

Giunti quasi all’ attesissima apertura delle danze del Mobile World Congress di Barcellona, durante il quale verranno presentate le ultimissime novità nel campo della tecnologia smartphone, tablet e quant’altro, ecco che ci troviamo a parlare di ” OnePlus ONE ” . Un termine fin’ora in parte sconosciuto, ma che contraddistinguerà una nuova tipologia di smartphone.

CyanogenMod, circola già da tempo fra la comunità degli ” smanettoni ” in quanto consente l’assoluta personalizzazione delle rom di tutti i dispositivi Android, ma soprattutto un utilissimo strumento per aggiornare, in maniera non ufficiale, parecchi device totalmente buttati nel dimenticatoio dai produttori. Fino ad ora però la CyanogenMod è stata classificata come una personalizzazione di serie B, visto che ogni dispositivo è contraddistinto da interfacce proprietarie di ogni casa costruttrice, e quindi utilizzata come diversivo.

Storicamente parlando la OnePlus, è un’azienda nata dalla collaborazione fra Pete Lau ( ex ingegnere Oppo ) e Steve Kondik ( CEO Cyanogen Inc. ), che saranno gli artefici di questa nuova creatura tecnologica, che come ho sopra citato avrà il nome di OnePlus ONE, il primo CYANOGENPHONE della storia.

Questo nuovo smartphone sarà dotato di un software interamente Cyanogen, sarà altamente personalizzabile, di facile utilizzo, e porterà l’esperienza Android nell’Olimpo dei sistemi operativi. Già dalle stesse parole di Pete Lau, si capisce che il progetto è qualcosa di grandioso e decisamente ambizioso : “ Costruiremo un prodotto di una qualità e di una bellezza superiore, che serva a migliorare l’esperienza dell’utente giorno dopo giorno … Non accettiamo il fatto che non sia possibile creare un telefono perfetto con un prezzo basso, e proprio questa sarà la nostra priorità … Siamo fiduciosi che il nostro telefono sarà più attraente di qualsiasi altro sul mercato, con la sola eccezione dell’ IPHONE “.

Il OnePlus ONE sarà un telefono senza compromessi, che dovrà praticamente sfiorare la perfezione già a partire dal prezzo che dovrebbe essere non superiore ai 500 $. Se il comparto software promette grandi cose, anche la parte hardware e i materiali con il quale sarà realizzato fanno davvero ben sperare.

Verranno utilizzati materiali di altissima qualità che lo renderanno resistente alla polvere, all’acqua, agli urti e persino all’ossidazione. Se l’autonomia degli attuali smartphone in commercio lascia a  desiderare, con il OnePlus ONE potrete dormire sogni tranquilli, visto che sarà dotato di una batteria di 3500 mAh.

Stando alle indiscrezioni riguardanti la parte hardware, solo a leggerle un brivido vi percorrerà la schiena: il cuore pulsante di questo super telefono sarà un processore Snapdragon 805 quad core a 2,5 Ghz , 3 Gb di memoria ram e sarà venduto nei tagli da 32 Gb e da 64 Gb entrambi con la possibilità di espansione con micro SD. Il display sarà un 5 pollici a 1080 p e la fotocamera avrà un sensore da 13 mpx.

Il lancio ufficiale dello smartphone dovrebbe essere nella prima metà del 2014, inizialmente su alcuni mercati selezionati e poi successivamente nel resto del mondo. Considerando queste strabilianti informazioni che riguardano le caratteristiche di questo futuro gioiello, per tutti gli appassionati di telefonia credo sia già iniziato il conto alla rovescia. In un mercato globale dove assistiamo alla crescente produzione di smartphone con caratteristiche sempre più vicine a quelli dei computer, ma che talvolta presentano numerosi difetti sia a livello software che hardware, questo OnePlus ONE, considerato il rapporto qualità/prezzo, potrebbe definitivamente sbaragliare la concorrenza e dare il via ad una rivoluzione vera e propria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *