Xiaomi Mi MIX: in arrivo la versione Nano. Ecco le specifiche tecniche

Xiaomi Mi MIX ha fatto breccia nel cuori di molti appassionati della telefonia mobile. Lo smartphone è davvero molto bello da vedere ma si è presentato come uno dispositivo decisamente “importante“, con dimensioni e peso al di sopra della media e non adatte a tutti.

La società cinese avrebbe quindi deciso di andare incontro a tutti coloro che non hanno molto apprezzato le dimensioni del dispositivo, decidendo di lanciare sul mercato un nuovo modello più piccolo, di nome Xiaomi Mi MIX Nano. Ecco di cosa si tratta.

Xiaomi Mi MIX Nano – Ecco come sarà

Secondo recenti rumors, il prossimo smartphone Android presentato da Xioami sarà pressoché identico al modello attuale, mostrandosi sempre come un device borderless con display completamente senza bordi e con un corpo in ceramica, ma con dimensioni decisamente ridotte.

Con la riduzione delle dimensioni, anche la diagonale dello schermo sarà ovviamente più contenuta e sarà probabilmente di 5,5 pollici FullHD.

Per quanto riguardano invece le specifiche tecniche, il processore sarà lo stesso del fratello maggiore – uno Snapdragon 821 – mentre invece la RAM sarà di 4 GB (a differenza dei 6 GB di RAM dello Xioami Mi MIX da 6,4″). Anche lo Storage interno viene leggermente ridotto, passando da 128 GB a 64 GB.

Ci troviamo comunque di fronte ad un dispositivo con hardware al top, alla pari del modello attuale.

Per quanto riguarda il prezzo, i primi rumors ritengono che questo sarà inferiore rispetto allo Xiaomi Mi MIX e si aggirerà intorno ai 2.999 yuan, pari a 410 euro. Peccato che non ci saranno speranze di vederlo ufficialmente sul mercato europeo.

Non ci sono altre informazioni e ancora non si conosce la data di uscita. Tutto quello che ci rimane sono queste foto che sta circolando su internet nelle ultime ore.

xiaomi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

huawei p10

Huawei P10: ecco come sarà

samsung galaxy s7

Samsung Galaxy S7: altri casi di smartphone esplosi. L’incubo si ripete